Incredibile scoperta

“Ho bevuto un birrino” ma aveva il tasso alcolemico sette volte sopra la norma: fermato dalla Polizia a Montecatini

Fermato un 50enne residente in Valdinievole e sequestrata la sua auto perché aveva un tasso alcolemico nel sangue ben sette volte superiore al consentito: un parente è dovuto venirlo a prendere per riportarlo a casa.

“Ho bevuto un birrino” ma aveva il tasso alcolemico sette volte sopra la norma: fermato dalla Polizia a Montecatini
Cronaca Valdinievole, 21 Gennaio 2021 ore 12:57

Dopo un breve inseguimento lungo la A11 Firenze-Mare, l’incredibile scoperta da parte degli agenti della Polizia Stradale che hanno fermato il 50enne a bordo della sua auto al casello di Montecatini Terme: il suo tasso alcolemico era sette volte superiore al consentito, un valore che può portare anche al coma etilico. Ma lui ha detto solo di “aver bevuto un birrino”.

Tasso alcolemico sette volte sopra norma, stop della Polizia a Montecatini Terme

Intorno alle 17.30 del 19 gennaio scorso, Il Centro Operativo regionale della Polizia Stradale segnalava alle pattuglie presenti sulla A11 un’autovettura Skoda grigia, visibile dalle telecamere, che procedeva in direzione Pisa effettuando manovre a zig-zag, con sorpassi azzardati e andamento pericoloso per gli altri utenti.

Una delle pattuglie della Polizia Stradale di Montecatini Terme, intercettava la vettura segnalata e, tramite manovre di aggancio collaudate, la faceva uscire al casello di Montecatini per eseguire il controllo della stessa. Dalla Skoda usciva un uomo traballante che parlava in modo impastato e sconnesso. I poliziotti gli chiedevano se avesse bevuto alcolici e lo stesso riferiva di aver “bevuto un birrino”.

Il conducente, identificato per un cittadino cinquantenne, italiano e residente in Valdinievole, veniva sottoposto alla verifica del tasso alcolemico a mezzo di Alcoltest in dotazione alla pattuglia.

Il risultato era sorprendente: 3,68, circa 7 volte superiore al limite consentito dalla legge (0,50 g/l). Era anche sorprendente come ancora si reggesse in piedi, considerato che è a 3,5 che può raggiungersi il coma etilico. Alla fine di tutto il conto che la Polizia Stradale ha presentato al conducente è stato pesante: è stato deferito all’A.G. di Pistoia per guida in stato di ebrezza, la patente di guida gli é stata ritirata e la Skoda è stata sottoposta a sequestro.

Un parente del cinquantenne si è recato sul posto per prenderlo e riportarlo a casa, stavolta in sicurezza.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli