Cronaca
gravissimo lutto

Grave lutto a Pistoia, è morto a 64 anni Luca Iozzelli

La città di Pistoia piange la scomparsa di Luca Iozzelli, 64 anni: lascia la moglie ed un figlio.

Grave lutto a Pistoia, è morto a 64 anni Luca Iozzelli
Cronaca Pistoia, 27 Agosto 2021 ore 15:45

Ex vicesindaco ed ex presidente della Fondazione Caript, è morto nella giornata di oggi venerdì 27 agosto 2021: lascia la moglie, Lisa Innocenti, ed un figlio di 11 anni.

A Pistoia è morto Luca Iozzelli

Una notizia tremenda sconquassa il pomeriggio di venerdì 27 agosto 2021 per la città di Pistoia: è morto, all'età di 64 anni, Luca Iozzelli volto noto della politica e del mondo istituzionale cittadino e di tutta la provincia. Il decesso è avvenuto all'interno della propria abitazione di via del Presto, nel cuore della città: l'allarme è partito intorno alle 13.30 e sul posto anche Carabinieri e Vigili del Fuoco.

A livello professionale svolgeva l'attività di dottore commercialista, oltre ad essere figlio di Giovancarlo Iozzelli importante esponente della Democrazia Cristiana che ha ricoperto anche il ruolo di deputato.

E la politica è stata una sua passione, al pari del padre: eletto consigliere comunale nel 1990, si dimise nel 1992 per poi tornare a Palazzo di Giano nel 2002 voluto dall'allora sindaco Renzo Berti a ricoprire il ruolo di vicesindaco ed assessore.

Una volta terminato quel percorso ne iniziò un altro all'interno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, prima come consigliere e poi come presidente, ruolo nel quale è rimasto in carica fino allo scorso anno quando al suo posto è subentrato, il notaio Lorenzo Zogheri.

Non per questo, però, era finito il suo ruolo perché è poi passato alla guida della Fondazione Pistoia Musei, sempre all'interno della Fondazione Caript.

Iozzelli lascia la moglie Lisa Innocenti, anche lei impegnata politicamente e nota vivaista, ed un figlio, oltre al fratello Giulio ex direttore sportivo e generale del Pistoia Basket, attualmente a Chiusi, e due sorelle.

Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte della redazione di PrimaPistoia e Giornale di Pistoia e della Valdinievole.