Giovedì torna per tutti i bambini (e non solo) Pescia Horror Street

Prenderà il via alle 15 in Borgo della Vittoria, via Ricasoli, via Libero Andreotti, via Buonvicini, via dell’Acqua, via S.Maria, per concludersi intorno alle 20.

Giovedì torna per tutti i bambini (e non solo) Pescia Horror Street
29 Ottobre 2019 ore 23:09

Si preannuncia ancora più trascinante la 5° edizione di Pescia Horror Street , manifestazione organizzata dall’Ente Valorizzazione Città di Pescia e dai commercianti del centro della città, che prenderà il via alle 15 in Borgo della Vittoria, via Ricasoli, via Libero Andreotti, via Buonvicini, via dell’Acqua, via S.Maria, nel centro di Pescia, per concludersi intorno alle 20.

Appuntamento dalle 15 alle 20 per le vie del centro

L’iniziativa vede il convinto patrocinio del comune di Pescia e proprio nella sala giunta del palazzo municipale è stata presentata dal presidente dell’associazione Benedetto Bonazzi, dal sindaco Oreste Giurlani e dall’assessore allo sviluppo economico Annalena Gliori. Bonazzi ha illustrato le tante occasioni offerte dal Pescia Horror Street: una caccia al tesoro che prenderà il via indicativamente verso le 16, poi tanta musica, la baby dance per i più piccoli, truccabimbi, giochi, magia, trampolieri, teatro dei burattini, balloon art, gonfiabili, quad e altre sorprese anche musicali.

“Un vero paradiso per tutti i bambini – ha ricordato Annalena Gliori- che troveranno tante occasioni per divertirsi. Come sempre il Pescia Horror Street spicca nell’ambito di iniziative analoghe per la sua decisa attenzione verso i più piccoli. Mi unisco a Bonazzi per ringraziare tutti gli sponsor e chi ha contribuito a questa bella festa”.

“Pescia è città regionale dell’infanzia e questa manifestazione, nel giorno di Halloween, che noi preferiamo chiamare della Morte Secca, è veramente adatta a tutti loro- ha aggiunto il sindaco di Pescia Oreste Giurlani- . Invito quindi tutti a fare un salto nel centro della città per questo momento importante che vede lo sforzo di tanti soggetti per presentare una festa che possiede qualcosa di unico”.

Leggi anche: Tre “codice rosso” per maltrattamenti familiari: divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime a Pistoia, Pescia e Monsummano

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità