Cronaca
CRONACA

Giovane di 24 anni fermato dai Carabinieri a Pieve a Nievole: si è procurato ferite con un coltello

E' accaduto alle 3,45: i Carabinieri di Montecatini sono intervenuti per calmare il soggetto in evidente stato di alterazione psicofisica.

Giovane di 24 anni fermato dai Carabinieri a Pieve a Nievole: si è procurato ferite con un coltello
Cronaca Valdinievole, 23 Aprile 2020 ore 15:46

Alle 3.45 di questa notte l’equipaggio della Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Montecatini, su disposizione della locale centrale operativa, è intervenuto a Pieve a Nievole (PT), in quanto personale del 118 segnalava la presenza di un soggetto in stato di alterazione psicofisica che, impugnando un coltello da cucina, si procurava delle ferite sul corpo.

Sul posto un'ambulanza della Società di Soccorso Pubblico di Larciano

Giunti immediatamente sul posto, gli operanti rilevavano, in strada, nei pressi dello stabile segnalato, la presenza di un’ambulanza della Società di Soccorso Pubblico di Larciano (PT), con relativo equipaggio, e di un italiano, classe 1996, che in evidente stato di alterazione psico-fisica, impugnando con la mano destra un coltello da cucina, cercava di ferirsi. I militari, al fine di scongiurare esiti nefasti, disarmavano il soggetto, con un'opera di convincimento per riportarlo alla calma. Il giovane presentava ferite da taglio agli avambracci e sull’addome, prontamente medicate dai sanitari.

Dopo una lunga contrattazione, alla presenza di personale medico nel frattempo giunto in loco, il giovane acconsentiva al suo trasporto, a bordo dell’ambulanza, presso l’Ospedale di Pescia per un consulto psichiatrico, opportunamente scortato da altro equipaggio del medesimo reparto. Lo stato di alterazione, dai primi accertamenti in loco, potrebbe essere stato determinato dall’assunzione di stupefacenti associata ad un mix di farmaci.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter