Operazione

Furto, ricettazione e droga: due albanesi arrestati fra Agliana e la Lombardia

Due ordinanze di custodia cautelare per due albanesi under30 responsabili di furti, ricettazione: uno arrestato ad Agliana dai Carabinieri di Pistoia, il secondo a Cuggiono in provincia di Milano grazie ai militari del posto in collaborazione con quelli pistoiesi: trovato in una macchina con un conoscente che aveva droga con se.

Furto, ricettazione e droga: due albanesi arrestati fra Agliana e la Lombardia
Pistoia, 22 Maggio 2020 ore 15:18

I Carabinieri della Compagnia di Pistoia hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare emesse dal G.I.P. del tribunale di Pistoia nei confronti di due soggetti ritenuti a vario titolo responsabili di furto in abitazione e ricettazione. Si tratta di due cittadino albanesi classe ’91 e ’93 con vari precedenti specifici.

Due ventenni albanesi arrestati fra Agliana e la Lombardia

Le indagini condotte dai militari dell’Arma e coordinate dalla Procura della Repubblica di Pistoia erano iniziate nel dicembre scorso a seguito di diversi furti in abitazione avvenuti in rapida successione tra Montale e Quarrata.
Un’importante svolta nell’attività investigativa avveniva nel gennaio di quest’anno quando i carabinieri individuavano, nel parcheggio della stazione di Agliana, un’autovettura rubata e decidevano quindi di effettuare un prolungato servizio di appostamento.

Nel giro di alcune ore, due soggetti si avvicinavano al veicolo venendo così identificati dai militari che da quel momento avviavano complesse attività tecniche, tra cui intercettazioni, analisi delle celle telefoniche e raccolta e visione di filmati delle telecamere di videosorveglianza, utilizzando anche immagini e fotografie reperite sui social network a loro in uso, che venivano comparate con i fotogrammi estrapolati dai sistemi di videosorveglianza e di monitoraggio di accesso ai varchi cittadini.

Tutti gli elementi raccolti consentivano di acclarare la responsabilità degli indagati e di far richiedere dalla Procura della Repubblica di Pistoia l’emissione delle ordinanze di custodia cautelare.

L’esecuzione delle ordinanze ha richiesto preliminarmente di rintracciare i due soggetti, cosa relativamente facile per il 27enne che si trovava presso la sua abitazione di Agliana, mentre la ricerca del 29enne è risultata particolarmente complessa in quanto nel frattempo aveva lasciato la Toscana trovando ospitalità da dei suoi connazionali in Lombardia, per la precisione a Cuggiono in provincia di Milano.

Anche in questo caso, le accurate indagini per localizzarlo comprendevano l’analisi dettagliata dei suoi contatti e delle sue frequentazioni, nonché delle celle telefoniche agganciate dalla sua utenza che permettevano di localizzarlo in un area compresa tra i comuni di Cuggiano e Legnano.

Sul posto, i carabinieri della Compagnia di Pistoia in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Legnano organizzavano un ampio e articolato servizio in abiti civili per individuare l’indagato che veniva infine notato a bordo di un’autovettura insieme ad un altro suo connazionale. I due venivano quindi bloccati dai militari e in tale circostanza, mentre il D.S. veniva fermato in esecuzione del provvedimento di custodia cautelare, il conducente del veicolo, un cittadino albanese di 26 anni veniva trovato in possesso di 8 dosi di cocaina pronte per essere cedute e di circa 1300 euro in banconote di piccolo taglio, venendo per questo deferito in stato di libertà. Proseguono intanto le indagini per identificare ed individuare altri eventuali complici dei due arrestati.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, gli aggiornamenti della provincia di Pistoia al 21 maggio

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità