Formiche al pronto soccorso dell'ospedale di Pescia: "numero irrilevante" dice l'Asl

Apprensione nella giornata di martedì 27 agosto per la segnalazione di presenza di formiche all'interno del nosocomio pesciatino: l'Asl precisa e minimizza quanto successo.

Formiche al pronto soccorso dell'ospedale di Pescia: "numero irrilevante" dice l'Asl
Cronaca Valdinievole, 28 Agosto 2019 ore 15:49

Dopo la segnalazione della presenza di formiche arrivata alla Asl nel pomeriggio di martedì 27 agosto, sono partiti i controlli all'interno dell'ospedale S.S. Cosma e Damiano di Pescia: "non erano all'interno di un ambiente sanitario, comunque sono già state svolte le operazioni di disinfezione" la risposta dell'Asl Toscana Centro.

Le formiche all'ospedale di Pescia: cosa è successo

Nessun allarme formiche nel presidio ospedaliero S.S. Cosma e Damiano. La presenza di tale insetti, segnalata ieri pomeriggio (martedì 27 agosto), è stata irrilevante, nella misura di un piccolo gruppo di 4 o 5 insetti in totale. L'Azienda Usl precisa che le formiche sono state rilevate nella sala di attesa del pronto soccorso dell'Ospedale di Pescia e non all'interno di un ambiente sanitario che avrebbe eventualmente comportato qualche disagio ai pazienti ricoverati.

A seguito della segnalazione è stata subito igienizzata la zona interessata avviando inoltre nella giornata di oggi, a scopo preventivo, le operazioni di disinfezione. L’episodio non ha causato interruzioni nello svolgimento delle normali attività all’interno del presidio ospedaliero.

LEGGI ANCHE: Apre il primo polo odontoiatrico regionale