la campagna

Nelle 50 farmacie di Federfarma Pistoia la campagna per la misurazione della saturazione arteriosa

Federfarma Pistoia lancia una campagna in oltre 50 farmacie aderenti per la misurazione della saturazione arteriosa a chi si vuole sottoporre al test.

Nelle 50 farmacie di Federfarma Pistoia la campagna per la misurazione della saturazione arteriosa
Cronaca Pistoia, 10 Dicembre 2020 ore 17:03

Oltre 50 farmacie private della provincia di Pistoia, facenti parte di Federfarma Pistoia aderiscono da questa settimana alla campagna MisuriAMO2, un'iniziativa di educazione sanitaria promossa dalla Società Italiana di Pneumologia (SIP), con il patrocinio della Federazione degli Ordini dei Farmacisti.

Federfarma Pistoia lancia la campagna "MisuriAMO2"

“Ancora una volta – dice Andrea Giacomelli, Presidente di Federfarma Pistoia – le farmacie private della nostra provincia si impegnano in un’iniziativa di alta valenza sanitaria e sociale che punta a valorizzare il ruolo della farmacia sul fronte della prevenzione e del monitoraggio delle patologie croniche”.

L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione rispetto all’importanza della misurazione della saturazione arteriosa attraverso l’utilizzo del saturimetro. La campagna MisuriAMO2, pertanto, prevede che fino al 20 dicembre 2020 le farmacie che aderiscono all’iniziativa misurino gratuitamente ai cittadini interessati a sottoporsi allo screening, il livello di saturazione dell’ossigeno e il battito cardiaco utilizzando un saturimetro di cui dispone la farmacia stessa.

La saturazione arteriosa è un parametro fondamentale, anche se poco conosciuto rispetto alla temperatura o alla pressione arteriosa: è un indice indiretto della quantità di ossigeno presente nel sangue arterioso e quindi è indicativo dello stato di salute dell'apparato respiratorio e cardiocircolatorio.

Il monitoraggio di questo parametro, assume rilievo particolare nell’attuale contesto pandemico. La pandemia Covid-19 è causata da un coronavirus, il SARS-CoV-2, in grado di causare polmonite e insufficienza respiratoria ma che può decorrere anche senza sintomi di rilievo. Il valore di saturazione è altamente indicativo perché consente interventi appropriati evitando allarmi inutili. Nelle patologie respiratorie croniche i livelli di saturazione potrebbero essere ridotti, senza essere necessariamente segnalati da sintomi. Conoscere la propria saturazione (come la propria temperatura o pressione arteriosa) è cruciale per un corretto monitoraggio della patologia.

I dati rilevati verranno registrati in forma anonima e potranno essere utilizzati con finalità di ricerca, assicurando la prestazione della misurazione preferibilmente su appuntamento, previo avviso al cittadino che in caso di comparsa di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C è necessario annullare l’appuntamento e restare a casa.