Cronaca
cronaca

Due donne si registrano mamme della bambina, il tribunale di Pistoia dice sì

Respinto il ricorso della procura

Due donne si registrano mamme della bambina, il tribunale di Pistoia dice sì
Cronaca Pistoia, 18 Gennaio 2023 ore 21:23

Il tribunale di Pistoia ha respinto come inammissibile il ricorso promosso dalla procura pistoiese contro l’atto di nascita emesso da un Comune della provincia dove risiedono le due donne che si sono registrate entrambe come mamme della bambina.

La notizia, riportata oggi dal quotidiano La Nazione, racconta la momentanea vittoria per le donne, unite civilmente, che da anni lottano per il diritto alla genitorialità, perché la procura di Pistoia aveva fatto ricorso in appello contro il decreto del tribunale

Sul caso ora si dovrà pronunciare la Corte d’appello di Firenze la cui prima udienza è in programma il 20 gennaio. 

Le due donne per diventare genitori, avevano fatto ricorso alla procreazione medicalmente assistita in Spagna, dalla quale è nata in Italia, nel 2015, la loro figlia, inizialmente riconosciuta solo dalla madre biologica e nel 2018 da entrambe le donne con apposita dichiarazione annotata nei relativi registri di Sato civile.

Nel giugno 2022 la coppia si è vista arrivare la convocazione in tribunale, in seguito al ricorso della procura, volto a rimuovere la dichiarazione di riconoscimento della madre non biologica, chiama “intenzionale”. 

Il tribunale ha dichiarato inammissibile il ricorso della procura, ritenendo prevalente l’interesse della bambina e la stabilità del rapporto di filiazione rispetto alla verità biologica.

Seguici sui nostri canali