CRONACA

Emergenza neve, Giani: "Chiederò stato di emergenza nazionale"

La consigliera Fratoni: mi farò promotrice nei prossimi giorni di un'interrogazione specifica e sulla quale mi auguro arrivi l'adesione bipartisan da parte di tutti i consiglieri che sono stati eletti nei collegi di Pistoia e Lucca.

Emergenza neve, Giani: "Chiederò stato di emergenza nazionale"
Cronaca Montagna, 04 Gennaio 2021 ore 09:54

"Chiederò al Governo lo stato di emergenza nazionale per i danni di queste ore dovuti al forte maltempo", a dichiararlo il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani a fronte dell'emergenza neve in alta Garfagnana e sulla montagna pistoiese.

La situazione

Il presidente Giani ricorda inoltre di aver già convocato l’Unità di Crisi e che la protezione civile regionale è pronta ad intervenire con la Colonna Mobile se necessario, dopo i primi interventi avvenuti già nei giorni scorsi.

"L'eccezionale nevicata che si è abbattuta in questi giorni sulla montagna pistoiese e lucchese - ha dichiarato la consigliera regionale del Partito Democratico, Federica Fratoni - sta creando fortissimi disagi alla popolazione.
Per questo non posso che appoggiare l'iniziativa del Presidente Eugenio Giani che ha comunicato la richiesta di proclamazione di stato di emergenza nazionale con l’adozione dei provvedimenti conseguenti, compresi i ristori delle somme urgenze per i comuni colpiti da questa violenta nevicata e l'attivazione del microcredito per le aziende del territorio, ma ritengo necessario dichiarare anche lo stato di emergenza regionale.

Infatti, i numerosi interventi per il taglio della vegetazione e la spalatura della neve per il ripristino della viabilità stanno comportando oneri straordinari che le amministrazioni locali e gli operatori, già piegati dall'emergenza Covid-19, non sono in grado di sostenere.
Per tutti questi motivi, mi farò promotrice nei prossimi giorni di un'interrogazione specifica e sulla quale mi auguro arrivi l'adesione bipartisan da parte di tutti i consiglieri che sono stati eletti nei collegi di Pistoia e Lucca".