CRONACA

Edilizia scolastica: adeguamenti Covid19, appena ottenuto dal Ministero un finanziamento di 110.000 euro

A pochi giorni dall’esito del bando ministeriale, il Comune ha già avviato la messa in sicurezza e l’adattamento funzionale di spazi, ambienti e aule in alcune scuole. I lavori non interferiranno con le attività scolastiche

Edilizia scolastica: adeguamenti Covid19, appena ottenuto dal Ministero un finanziamento di 110.000 euro
Cronaca Pistoia, 08 Settembre 2021 ore 17:40

E’ di 110.000 euro il finanziamento del Ministero dell’Istruzione appena ottenuto dal Comune di Pistoia per riqualificare aule e spazi didattici e adeguarli alle normative anti-Covid per l’anno scolastico 2021-2022. Quattro i plessi interessati dagli interventi: le scuole primarie ‘Modesta Rossi’ di Ponte alla Pergola e ‘Marino Marini’ di Pontenuovo, le scuole secondarie di primo grado ‘Leonardo da Vinci’ e ‘Raffaello’.

Ricevuta la comunicazione dal Ministero a fine agosto, nel giro di pochi giorni il Comune ha appaltato i primi lavori e avviato i cantieri, in modo tale da concludere gli interventi quanto prima, in accordo con le scuole e senza interferire con le attività didattiche. Si tratta di progetti di adattamento strutturale e funzionale degli spazi interni, volti a garantire una ripresa delle attività didattiche in presenza in totale sicurezza.

Le risorse

Con le risorse assegnate dal Ministero sulla base dei progetti presentati ad agosto dal servizio edilizia scolastica del Comune, prosegue dunque il lavoro intrapreso lo scorso anno per la messa in sicurezza e adattamento funzionale di spazi, ambienti e aule, così da permettere la ripresa delle attività nel pieno rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19. A questi si vanno ad aggiungere tutti quei lavori di manutenzione straordinaria che sono stati completati in estate, soprattutto per la messa a norma antincendio e l’efficientamento energetico degli edifici scolastici.

“Questo nuovo finanziamento ci permette di portare avanti, in tempi brevi, la riqualificazione degli spazi interni di quattro plessi – afferma Alessandra Frosini, assessore all’edilizia scolastica –. Oltre all’adattamento delle strutture imposto dall’emergenza Covid-19, in questi mesi estivi sono stati eseguiti ulteriori interventi per garantire la sicurezza, la messa a norma e il miglioramento strutturale delle scuole.»

Gli interventi di rimodulazione degli spazi interni sono già in corso in tre edifici, mentre nel quarto partiranno a breve. In tutti i casi, i lavori saranno portati avanti dalle ditte appaltatrici senza interferire con le attività didattiche.

Per quanto riguarda le primarie, alla ‘Modesta Rossi’ è in corso l’adeguamento dei servizi igienici per disabili, mentre alla ‘Marini’ è in programma il rifacimento di una porzione del manto di copertura al fine di migliorare la fruizione della mensa scolastica. Si aggiungono i lavori nelle secondarie di primo grado: alla ‘Leonardo da Vinci’ sono in via di esecuzione interventi di adeguamento dei servizi igienici, mentre alla Raffaello è prevista la manutenzione del blocco dei servizi igienici che permetterà di riaprire anche due aule al piano inferiore, così da mettere a disposizione degli studenti ulteriori spazi didattici.