CRONACA

Due dipendenti di un Bar, durante il lockdown, cedevano sostanze stupefacenti

I Carabinieri di Monsummano Terme hanno dato esecuzione all'ordinanza applicativa di una misura cautelare

Due dipendenti di un Bar, durante il lockdown, cedevano sostanze stupefacenti
Piana, 11 Agosto 2020 ore 12:58

Due dipendenti di un Bar, durante il lockdown, cedevano sostanze stupefacenti

Nel pomeriggio di ieri, militari della Stazione Carabinieri di Monsummano Terme hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa di una misura cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Pistoia e segnatamente:  arresti domiciliari a carico di pesciatino classe 1980 ed obbligo di dimora nel territorio del comune di Monsummano Terme a carico di Modenese classe 1997.

Oltre alle consegne a domicilio veniva ceduta la droga

L’attività investigativa, condotta nel periodo di lockdown, ha consentito di accertare che i due soggetti, dipendenti di un bar, nel corso delle consegne a domicilio, cedevano sostanza stupefacente del tipo cocaina e hashish ad acquirenti del luogo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità