Cronaca
Grandi opere

Dopo due mesi ripartono i lavori sulla ferrovia Pistoia-Montecatini: traffico sospeso nel weekend

Tornano gli operai nel cantiere della Pistoia Montecatini per il raddoppio della ferrovia fermi da due mesi: da sabato a lunedì mattina traffico dei treni fermo per lavori propedeutici.

Dopo due mesi ripartono i lavori sulla ferrovia Pistoia-Montecatini: traffico sospeso nel weekend
Cronaca Pistoia, 14 Maggio 2020 ore 19:02

Dopo oltre due mesi dallo stop al cantiere del raddoppio Pistoia-Montecatini Terme, tornano gli operai a lavorare sulla linea: c'è ancora da terminare un buon tratto della galleria del Serravalle ed i ritardi sono di diversi mesi. Da sabato a lunedì stop al transito dei treni.

Raddoppio Pistoia-Montecatini, tornano gli operai sulla linea

Questo il comunicato diffuso da Rfi Toscana.

Il prossimo fine settimana riprendono gli interventi per il raddoppio ferroviario tra Pistoia e Montecatini Terme sulla linea Firenze – Pistoia – Montecatini Terme Viareggio. Le attività erano state sospese il 14 marzo in ottemperanza alle norme di sicurezza sui cantieri per l’emergenza COVID-19. Lo scorso 23 aprile c’è stata una ripresa parziale dei lavori a Pieve a Nievole relativi al riposizionamento delle condotte idriche interferenti con i lavori di raddoppio della linea.

Per consentire l’operatività dei cantieri, sarà sospesa la circolazione dei treni tra Pistoia e Montecatini Terme dalle 15.00 di sabato 16 alle 5.00 di lunedì 18 maggio. Tra le due località sarà attivo un servizio sostitutivo con autobus “Via Autostrada A11” che non effettuerà fermate intermedie; i sistemi di vendita di Trenitalia saranno aggiornati nei prossimi giorni. Nello specifico i lavori riguardano: la realizzazione degli impianti di trazione elettrica, sicurezza e segnalamento del nuovo binario e la costruzione della galleria Serravalle. Inoltre si realizzeranno, nel Comune di Pistoia: il viadotto sul rio Pescino, il sottovia in via di Bargi ed il nuovo sottopasso ciclo-pedonale in via di Gabbiano (propedeutico all’eliminazione del passaggio a livello).

Nel Comune di Pieve a Nievole in via Marconi, Corso Matteotti e Via Roma proseguiranno le attività propedeutiche: all’adeguamento del torrente Nievolina, a cura del Gestore della reta idraulica, ed all’eliminazione del passaggio a livello. Saranno circa 150 le maestranze di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e delle ditte appaltatrici impegnate ogni giorno nel prossimo fine settimana con 50 mezzi d’opera nei diversi cantieri fissi e mobili.

LEGGI ANCHE: Di nuovo in tv l'ex parroco di Castelmartini don Filippo Bellini

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter