Cronaca
In città

Detenzione e spaccio, quattro residenti a Pistoia nei guai

I Carabinieri danno esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di quattro persone ritenute responsabil

Detenzione e spaccio, quattro residenti a Pistoia nei guai
Cronaca Pistoia, 16 Aprile 2022 ore 10:31

PISTOIA – I Carabinieri danno esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di quattro persone ritenute responsabili in concorso di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Pistoia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di due misure cautelari degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo di 45 anni e di un ragazzo di 20 anni, padre e figlio, entrambi residenti a Pistoia e di due misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla P.G. per tutti i giorni della settimana, nei confronti di due conviventi entrambi di anni 48, residenti a Pistoia.
L’attività investigativa condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Pistoia e diretta dalla Procura della Repubblica di Pistoia, si è sviluppata nell'arco del primo semestre dello scorso anno.
Le indagini, che si sono avvalse di una lunga serie di servizi di osservazione, di intercettazioni telefoniche e di video riprese, permettevano di far luce su una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, posta in essere nel territorio dei Comuni di Pistoia e limitrofi.
La suddetta attività delittuosa veniva svolta da due nuclei familiari facenti capo ai quattro soggetti destinatari delle odierne misure cautelari, addirittura uno di essi svolgeva l’attività di spaccio presso la propria abitazione, anche nel periodo in cui si trovava sottoposto a misura alternativa alla detenzione in carcere.
Il bacino d’utenza era costituito da assuntori tutti maggiorenni, residenti a Pistoia e comuni limitrofi, i quali si rivolgevano ai suddetti nell’arco dell’intera giornata.
Durante l’esecuzione delle citate misure cautelari, venivano svolte anche delle perquisizioni personali e domiciliari che permettevano di rinvenire e sequestrare, occultati a casa dei due uomini, complessivi grammi 3,00 di sostanza stupefacente del tipo hashish, nonché materiale idoneo al confezionamento di detta sostanza.
Ultimate le formalità di rito, i due uomini, venivano sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la loro abitazione in Pistoia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter