Cronaca
cronaca

Delitto a Buggiano: la vittima era un meccanico

Ritrovato il corpo ferito con arma da taglio e parzialmente carbonizzato. Fermato il figlio 30enne

Delitto a Buggiano: la vittima era un meccanico
Cronaca Valdinievole, 12 Dicembre 2022 ore 23:35

Era riverso a terra, parzialmente carbonizzato. E, in vari punti del corpo, presentava profonde ferite da arma da taglio. Così è stato ritrovato nel pomeriggio di lunedì 12 dicembre il 54enne Massimiliano Matteoni, meccanico molto conosciuto di Buggiano, attualmente residente nella frazione di Spianate nel comune di Altopascio.

A dare l'allarme sono stati alcuni passati che avevano notato il corpo senza vita nei boschi della zona di Colle di Buggiano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno verificato che il corpo era stato trascinato fino a quel punto, ma che l'omicidio era avvenuto in precedenza a colpi di arma da taglio, forse un coltello. Dopodiché, forse nel tentativo di far scomparire il cadavere, era stato parzialmente carbonizzato.

Si sono ricostruiti tutti gli spostamenti della vittima nelle ore precedenti al delitto che, dagli accertamenti, dovrebbe essere avvenuto la sera della domenica 11 dicembre. In seguito a tali indagini è stato fermato il figlio dell'uomo, ragazzo sui 30 anni.

Una notizia terribile che si è sparsa velocemente in Valdinievole, dove Massimiliano era molto conosciuto anche per il suo lavoro di meccanico. Si faceva chiamare "Max il meccanico volante".

Seguici sui nostri canali