Bilancio aggiornato

Coronavirus, otto nuovi positivi e tre vittime nel pistoiese il 20 aprile

Il nuovo bollettino sul contagio in provincia di Pistoia da coronavirus: al 20 aprile si registrano 8 nuovi casi per l'Asl Toscana Centro (erano 11 per la Regione) e purtroppo nuovi decessi.

Coronavirus, otto nuovi positivi e tre vittime nel pistoiese il 20 aprile
Pistoia, 20 Aprile 2020 ore 21:22

Il bollettino aggiornato di Asl Toscana Centro e Regione Toscana secondo quanto successo lunedì 20 aprile: ci sono otto nuovi positivi per l’Azienda Sanitaria (11 per la Regione). Cinque casi nel comune capoluogo, una positività a testa per Agliana, Pescia e Quarrata.

Coronavirus, i dati in provincia di Pistoia al 20 aprile

Nel computo generale dei decessi, la Regione Toscana ne indica tre relativi alle ultime 24 ore ma, da questo, ne dobbiamo togliere uno in quanto già aggiornato nel bollettino di ieri sera e riferito all’89enne di Montecatini Terme che era ospite della Rsa San Domenico di Pescia.

Per quanto riguarda i nuovi positivi, invece, sono otto nelle ultime 24 ore e così suddivisi: uno ad Agliana, uno a Pescia, uno a Quarrata e cinque nel comune capoluogo.

LEGGI ANCHE: Ecco il tampone in auto per i clinicamente guariti

Coronavirus, il contagio in Toscana al 20 aprile

In Toscana sono 8.507 i casi di positività al Coronavirus, 135 in più rispetto a ieri. Aumentano circa del 3% rispetto al totale di ieri le guarigioni: 33 le nuove registrate oggi. I test eseguiti hanno raggiunto quota 105.857, 1.882 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 2.564. Si registrano 30 nuovi decessi: 17 uomini e 13 donne con un’età media di 83,5 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri, ricordando che si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi. Sono 2.653 i casi complessivi ad oggi a Firenze (44 in più rispetto a ieri), 472 a Prato (6 in più), 568 a Pistoia (11 in più), 949 a Massa (16 in più), 1.213 a Lucca (16 in più), 804 a Pisa (26 in più), 491 a Livorno (2 in più), 567 ad Arezzo (9 in più), 407 a Siena (2 in più), 383 a Grosseto (3 in più). 61 in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl centro, 60 nella nord ovest, 14 nella sud est.

La regione si conferma all’11° posto in Italia come numerosità di casi, con circa 228 casi per 100.000 abitanti (media italiana 296 x 100.000, dato di ieri). Province di notifica con il tasso più alto sono Massa con 487 casi x 100.000 abitanti, Lucca con 313, Firenze con 262, le più basse Livorno con 147, Arezzo con 152.

Complessivamente, 5.776 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (324 in più rispetto a ieri).
Sono 18.189 (più 93 rispetto a ieri) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl centro 8.525, nord ovest 8325, sud est 1.339).

Si riducono ancora le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid che oggi sono complessivamente 1.032 (12 in meno di ieri), di cui 182 in terapia intensiva (-10 rispetto a ieri). E’ il punto più basso raggiunto dal 19 di marzo 2020 per le terapie intensive.

Le persone complessivamente guarite salgono a 1.272 (più 33 rispetto a ieri): 660 persone “clinicamente guarite” (+ 21 persone), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 612 (+ 12 persone) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Sono 30 i nuovi decessi registrati oggi: 17 uomini e 13 donne con un’età media di 83,5 anni. Relativamente alla provincia di notifica del decesso, 13 le persone decedute nella provincia di Firenze, 1 a Prato, 3 a Pistoia, 6 a Massa Carrara, 3 a Lucca, 2 a Pisa, 1 ad Arezzo ed 1 a Siena. Il numero complessivo dei decessi dall’inizio dell’epidemia è di 667.

La provincia con la letalità (% deceduti sui casi) più alta continua ad essere Pistoia con 12,5%, seguita da Massa con 11,4% e le più basse Arezzo con il 4,2% e Grosseto con 3,7%. La Toscana ad oggi arriva al 7,8%, contro la media italiana che ieri era il 13,2%.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità