L'aggiornamento

Coronavirus, il punto della situazione sui ricoveri al San Jacopo: sono in calo negli ultimi due giorni

A fronte di quasi 250 pazienti positivi in provincia di Pistoia, negli ultimi giorni sono in calo i ricoveri al San Jacopo che deve gestire la grande emergenza: alcuni pazienti sono stati dirottati su Pescia e Prato, in attesa dell'attivazione dei posti all'ex Ceppo ed al "Pacini" di San Marcello per tutti coloro che sono in fase di smaltimento del virus.

Coronavirus, il punto della situazione sui ricoveri al San Jacopo: sono in calo negli ultimi due giorni
Pistoia, 25 Marzo 2020 ore 11:35

Confrontando i dati diffusi, quotidianatamente, da Asl Toscana Centro con quelli messi a disposizione dal Presidente della Provincia Luca Marmo è possibile vedere l’andamento dei ricoveri al San Jacopo. Ed i numeri degli ultimi giorni lasciano intravedere un po’ di speranza.

Ricoveri al San Jacopo: calo registrato negli ultimi giorni

In questo momento di grande emergenza, ogni giorno veniamo aggiornati costantemente dai dati sul contagio da Covid-19 diffusi sia dalla Regione Toscana che da Asl Toscana Centro. Numeri che parlano dell’aumento del contagio, come ricordato negli articoli di Primapistoia.it.

Più complesso, invece, individuare i numeri di coloro che stanno guarendo e che sono stati dimessi dall’ospedale San Jacopo, diventato il punto di riferimento dell’accoglienza provinciale ed al centro di numerose notizie di situazione in grande difficoltà ed al “collasso”.

Grazie ai costanti aggiornamenti del Presidente della Provincia Luca Marmo, però, è possibile vedere l’andamento della situazione dei pazienti e ci sono numeri che lasciano ben sperare. L’aggiornamento di domenica 22 marzo parlava di 138 ricoveri più 27 in terapia intensiva (in costante aumento fra l’altro) e che erano saliti di ulteriori 17 unità nella giornata di lunedì 23 marzo.

L’aggiornamento di martedì 24 marzo, sempre attraverso la pagina Facebook, parla di 111 ricoveri e 22 in terapia intensiva con un calo rispettivo di 27 e 5 che sono sicuramente positivi perché le guarigioni iniziano a crescere anche se non sono ancora paragonabili ai nuovi contagi. Ovviamente, in questo conto in diminuzione, ci vanno inseriti anche i numeri dei decessi che sono ancora in aumento.

L’auspicio è che il trend possa confermarsi anche nei prossimi giorni e vi terremo sicuramente aggiornati.

LEGGI ANCHE: 41 nuovi posti letto fra ex Ceppo e “Pacini” di San Marcello

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità