Cronaca
Aggiornamento

Coronavirus, 6 nuovi positivi ed una nuova vittima nel pistoiese

Il punto della situazione sul contagio da coronavirus in provincia di Pistoia al 7 aprile 2020: una nuova vittima a Pescia ma solo 6 nuovi positivi in più. Si conferma la tendenza in calo.

Coronavirus, 6 nuovi positivi ed una nuova vittima nel pistoiese
Cronaca Pistoia, 07 Aprile 2020 ore 20:31

Puntuale, come ogni sera, il bollettino di Asl Toscana Centro e Regione Toscana sulla mappa del contagio nel Granducato ed in provincia di Pistoia: sono 6 i nuovi positivi ma ci sono da registrare tre nuove vittime fra Pistoia e Pescia. A livello regionale, invece, leggerissimo aumento rispetto a ieri.

Coronavirus, il contagio in provincia di Pistoia al 7 aprile

Rispetto al pomeriggio di lunedì 6 aprile ci sono da segnalare tre nuove vittime (dati aggiornati alle ore 19 di martedì 7 aprile): un 65enne pistoiese che era ricoverato da giorni al Santo Stefano di Prato ed un 89enne di San Marcello Piteglio che invece si trovava al San Jacopo.

A loro ci va aggiunta una nuova vittima del territorio di Pescia, come annunciato dal sindaco Oreste Giurlani, e che faceva parte della Rsa San Domenico dove, nei giorni scorsi, si sono registrati purtroppo altri decessi di ospiti della struttura al centro, in questi giorni complicati, di numerose polemiche. Con questo nuovo aggiornamento, il bilancio dei decessi in provincia di Pistoia sale a 56 vittime: 51 di persone che erano al San Jacopo e 5 che invece sono spirate in altri ospedali limitrofi.

Passando ai dati odierni diffusi dalla Asl Toscana Centro (ricordando che oramai si sono superati i 400 casi in provincia di Pistoia dall'inizio della pandemia), questa la suddivisione territoriale dei sei nuovi positivi: Lamporecchio 1, Montecatini Terme 2, Pistoia 1, Quarrata 1, Serravalle Pistoiese 1. Di questi, in egual misura in tre sono stati ricoverati ed in tre si trovano in isolamento domiciliare.

Per quel che riguarda l'ospedale San Jacopo ci sono state 10 dimissioni nell'arco delle ultime 24 ore e, attualmente, ci sono 16 ricoveri in terapia intensiva e 56 in reparto. Un totale di 72, oramai quasi la metà rispetto al picco massimo di due settimane fa quando si arrivò addirittura a 138 presenze in ospedale.

LEGGI ANCHE: In 200 volontari per imbustare le mascherine da consegnare nel pistoiese

Coronavirus, il contagio in Toscana al 7 aprile

Sono 172 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 19 i nuovi decessi. In lieve aumento i nuovi casi positivi (ieri erano stati 154). Scende invece il numero di decessi: 19, rispetto ai 25 di ieri. Diminuiscono sensibilmente sia i ricoveri ordinari ( -29 rispetto a ieri) che quelli in terapia intensiva ( -16).

Ad oggi sono dunque 6.173 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 118 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati", risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 259 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora negativizzati) e 369 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 5.427. Ad oggi, le guarigioni (virali e cliniche), 377, superano di poco il numero di decessi: 369.

In Toscana nelle ultime 24 ore sono stati registrati 19 decessi, che vanno ad aggiungersi ai 350 registrati fino a ieri, per un totale di 369 decessi dall’inizio dell’epidemia. Da questo bollettino la Regione Toscana ha cessato di comunicare età, sesso e comune di domicilio delle varie vittime, come successo fino a lunedì 6 aprile.

Per quanto riguarda i ricoveri, ad oggi sono 1.087 (ordinari), e 263 in terapia intensiva.

Di 6.173 casi fino ad oggi risultati positivi al test, questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 1.805 Firenze, 404 Pistoia, 344 Prato (totale Asl centro: 2.553); 920 Lucca, 734 Massa-Carrara, 584 Pisa, 336 Livorno (totale Asl nord ovest: 2.574); 290 Grosseto, 360 Siena, 396 Arezzo (totale sud est: 1.046) .

Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 56.651 tamponi, su 47.797 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente). Solo nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 3.802 tamponi. Questo aumento si deve al fatto che il numero di laboratori impegnati nel processare i tamponi è ancora salito. Attualmente i laboratori sono 13: ai tre laboratori di microbiologia e virologia delle tre aziende ospedaliero universitarie di Careggi, Pisa e Siena, in funzione dall’inizio di febbraio, se ne sono aggiunti infatti altri 10: Ispro (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica), i laboratori di Arezzo e Grosseto (Asl sud est), Livorno, Lucca e 2 a Massa (Asl nord ovest), Prato (Asl centro), Meyer, più un laboratorio privato.

Dal monitoraggio giornaliero sono invece 15.785 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana: 7.617 nella Asl centro, 6.742 nella Asl nord ovest, 1.426 nella Asl sud est.

Seguici sui nostri canali