AGGIORNAMENTO

Coronavirus, 11 nuovi casi in giornata in tutta la provincia di Pistoia l’11 marzo

Sono un uomo di 59 anni di Quarrata; un uomo di 27 anni di Pistoia; una donna di 22 anni di Pistoia; una donna di 86 anni di Quarrata; un uomo di 83 anni di San Marcello Piteglio; una donna di 53 anni di Marliana; un uomo di 18 anni di Pistoia; un uomo di 68 anni di Quarrata; una donna di 81 anni di Agliana; una di 68 anni di Monsummano Terme; un uomo di 77 anni di Quarrata.

Coronavirus, 11 nuovi casi in giornata in tutta la provincia di Pistoia l’11 marzo
Pistoia, 11 Marzo 2020 ore 20:58

Ecco l’aggiornamento dei casi positivi al Coronavirus nei territori dell’Ausl Toscana Centro di mercoledì 11 marzo 2020. Sono 37 i casi positivi, tra ieri sera e oggi, nei territori dell’Ausl Toscana Centro. Di seguito il dettaglio.

11 casi nel territorio pistoiese:

un uomo di 59 anni di Quarrata in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 27 anni di Pistoia, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 22 anni di Pistoia, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 86 anni di Quarrata, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 83 anni di San Marcello Piteglio ricoverato in discrete condizioni al Piot di San Marcello

una donna di 53 anni di Marliana ricoverata al San Jacopo in discrete condizioni

un uomo di 18 anni di Pistoia, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

un uomo di 68 anni di Quarrata, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

una donna di 81 anni di Agliana, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

una donna di 68 anni di Monsummano Terme ricoverata in condizioni critiche al S.S. Cosma e Damiano di Pescia

un uomo di 77 anni di Quarrata, ricoverato in discrete condizioni al San Jacopo

9 casi nel territorio fiorentino:

una donna di 35 anni di Firenze,

una donna di 61 anni di Firenze, ricoverata a Careggi in discrete condizioni

un uomo di 86 di Scandicci, ricoverato in buone condizioni al Santa Maria Annunziata

un uomo di 69 anni di Scandicci, ricoverato in discrete condizioni al Santa Maria Annunziata

un uomo di 29 anni di Firenze, ricoverato in discrete condizioni

un bambino di 4 anni di Firenze in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 65 anni di Figline Valdarno,

un uomo di 58 anni di Firenze, ricoverato in buone condizioni a Careggi

un uomo di 40 anni di Firenze, ricoverato in buone condizioni al Santo Stefano di Prato

15 casi nel territorio pratese:

un uomo di 88 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 89 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 96 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 81 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 73 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 92 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 87 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 100 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 76 anni di Prato in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 57 anni di Prato ricoverato in discrete condizioni a Careggi

un uomo di 82 anni di Prato in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 49 anni di Prato, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

un uomo di 66 anni di Carmignano in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

un uomo di 77 anni di Prato, ricoverato in discrete condizioni al Santo Stefano di Prato

una donna di 79 anni di Prato, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del

medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

2 casi nel territorio empolese:

un uomo di 47 anni di Cerreto Guidi,

un uomo di 71 anni di Fucecchio, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

A breve, conclusa l’indagine epidemiologica per individuare i contatti stretti dei singoli soggetti contagiati, saranno informate adeguatamente le autorità territoriali.

L’Azienda raccomanda di seguire le indicazioni nazionali e regionali finalizzate a prevenire la diffusione del virus Covid 19, ovvero quei comportamenti da adottare a tutela della propria salute e delle persone più fragili (ad esempio bambini e anziani), tra cui lavare spesso le mani con acqua e sapone o gel alcolico, mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro, evitare di frequentare se possibile luoghi affollati e restare a casa nel caso in cui si abbia anche solo qualche linea di febbre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità