Cronaca
CONTROLLI

Convalida d'arresto per un pregiudicato 50enne di Montecatini: aveva in auto 14 grammi di eroina

Le operazioni di perquisizione da parte della Polizia sul veicolo consentivano di rinvenire, occultati all’interno del vano porta oggetti situato tra i due sedili dell’autovettura, la somma di euro 105 e un sacchetto di nylon al cui interno vi erano due involucri contenenti entrambi polvere beige.

Convalida d'arresto per un pregiudicato 50enne di Montecatini: aveva in auto 14 grammi di eroina
Cronaca Valdinievole, 29 Aprile 2020 ore 15:47

Nella mattinata di lunedì una pattuglia del Commissariato di Pescia impiegata nei disposti servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati e alla verifica della circolazione dei cittadini in relazione alle misure anti contagio in atto, procedeva al controllo in zona Chiesina Uzzanese di un’autovettura con a bordo un soggetto che alla vista dei poliziotti, presumibilmente per guadagnarsi la fuga, tentava di effettuare una manovra repentina di sorpasso di un altro veicolo.

Aveva tentato un sorpasso per fuggire a Chiesina

Avendo notato quella “strana” manovra, la Polizia prontamente fermava il soggetto che da subito manifestava un atteggiamento insofferente ed agitato e dichiarava di essere in giro per lavoro mostrando documentazione a comprova di quanto riferito. Tuttavia i poliziotti, insospettiti per il suo evidente stato di agitazione e una volta identificato, chiedevano l’ausilio di un’altra pattuglia del Commissariato per effettuare sul posto accertamenti più accurati. Le operazioni di perquisizione sul veicolo consentivano di rinvenire, occultati all’interno del vano porta oggetti situato tra i due sedili dell’autovettura, la somma di euro 105 e un sacchetto di nylon al cui interno vi erano due involucri contenenti entrambi polvere beige, risultava essere sostanza stupefacente del tipo “eroina” per un peso totale di grammi 14,5.

Le attività di perquisizione venivano estese anche all’ abitazione dove, nella propria camera da letto veniva rinvenuto oltre ad un bilancino di precisione ancora sporco di sostanza stupefacente, una scatola di latta con all’interno un involucro di cellophane contenente altro stupefacente in modica quantità e materiale utilizzato per la suddivisione in dosi.

Espletate le formalità di rito, L.A. cinquantenne italiano, residente a Montecatini Terme, pregiudicato, su disposizione del P.M. dott.ssa Linda Gambassi, veniva posto agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’A.G.. Nella mattinata odierna il Gip del Tribunale di Pistoia, dott.ssa Patrizia MARTUCCI, ha convalidato l’arresto applicando la misura cautelare dell’obbligo di dimora e di presentazione alla p.g. tutti i giorni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter