CONTROLLI

Controllo sempre più serrato sull’abbandono dei rifiuti a Pescia

A breve inizierà una nuova pulizia straordinaria di centro e frazioni.

Controllo sempre più serrato sull’abbandono dei rifiuti a Pescia
Cronaca Valdinievole, 10 Marzo 2020 ore 11:54

Parallelamente alla riunione praticamente permanente della giunta municipale e del centro operativo comunale sull’emergenza coronavirus, continua la normale attività dell’amministrazione comunale.

In queste ore si è svolto un tavolo operativo sui rifiuti, istituito dal sindaco di Pescia Oreste Giurlani e dall’assessore all’ambiente Fabio Bellandi. Di questo organismo, che si riunirà periodicamente, fanno parte, oltre ad amministratori e uffici comunali, i carabinieri della forestale, la polizia municipale, Alia, le guardie ambientali volontarie della regione Toscana.

Tavolo operativo con carabinieri, polizia municipale, Alia, guardie ambientali

La sintesi dei provvedimenti emersi nella prima riunione è questa: aumenteranno i controlli per reprimere gli abbandoni illegali di rifiuti, che saranno sanzionati duramente e verranno accompagnati da denunce all’autorità giudiziaria, mentre, contemporaneamente, partirà una nuova fase di pulizia straordinaria del centro cittadino e delle frazioni.

Utilizzando sempre di più i supporti tecnologici e i controlli degli agenti della polizia municipale e delle guardie ambientali volontarie, è intenzione del comune di Pescia contrastare in misura sempre maggiore l’abbandono dei rifiuti, partendo dal semplice collocamento dei sacchetti nei pressi del cassonetto ma all’esterno dei contenitori appositi, fino alle vere e proprie discariche abusive, situazione che per fortuna avviene a Pescia, a differenza di altre realtà, molto raramente.

Nel mese di aprile, situazione sanitaria permettendo, partirà un nuovo ciclo di pulizie straordinarie sia nel centro cittadino che nelle frazioni, compresa una disinfezione delle strade che va bene sempre, ma a maggior ragione è utile in questo momento.

“Combattiamo per sanzionare e contrastare comportamenti incivili e contrari alla salute pubblica, relativi ai rifiuti, mentre, da parte nostra, abbiamo programmato l’ennesima pulizia straordinaria del territorio – dice il sindaco di Pescia Oreste Giurlani-. In questa fase siamo sicuramente tutti impegnati per contenere il contagio del coronavirus, ma proseguiamo a lavorare per tutte le altre priorità della nostra azione amministrativa”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità