Contrordine a Pieve a Nievole, il 2 e 3 novembre non chiude via Bonamici

Irritato il sindaco Diolaiuti “La ditta non ha ricevuto il materiale per effettuare i lavori, ma sarebbe stata opportuna maggiore attenzione”.

Contrordine a Pieve a Nievole, il 2 e 3 novembre non chiude via Bonamici
Cronaca Valdinievole, 31 Ottobre 2019 ore 12:30

Erano stati annunciati ma qualcosa è andata male. Dopo che, nei giorni scorsi, il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti aveva annunciato la chiusura, il 2 e 3 novembre, di via Bonamici per l’esecuzione di lavori preliminari al raddoppio della ferrovia Pistoia-Lucca, nella mattinata di giovedi 31 è arrivata, inattesa, la comunicazione della ditta ML Masi di Lamporecchio, che esegue l’intervento per conto di Acque, che si scusava perché, non avendo ricevuto il materiale necessario per realizzare l’opera, chiedeva l’annullamento dell’ordinanza, rinviando i lavori a una data successiva.

“Non abbiamo ricevuto il materiale per realizzare l’opera”

Il fatto ha irritato il sindaco. “Può succedere a tutti di dover rinviare un lavoro per qualche motivo, ma in questi casi, quando bene o male si va a stravolgere la viabilità di una comunità e si fanno ordinanze, ci vorrebbe maggiore attenzione e poca superficialità. Accetto le scuse dell’azienda ML Masi di Lamporecchio, ma la invito, nel prossimo futuro, a chiedere chiusure di strade e ordinanze così invasive solo quando è assolutamente certa di poter fare i lavori”.

Il comune di Pieve a Nievole è in attesa di informazioni certe per emettere la nuova ordinanza e pianificare la chiusura di via Bonamici. “Vista la situazione – conclude Gilda Diolaiuti-, prima di fare la nuova ordinanza vogliamo assolute garanzie sulla presenza dei materiali per l’intervento”.

I lavori previsti consistono nello spostamento della fognatura perché non interferisca con la realizzazione della pista ciclopedonale di via Bonamici , che a sua volta fa parte delle opere accessorie che verranno realizzate a Pieve a Nievole con il raddoppio della ferrovia.

In senso tecnico si procederà con la costruzione di una nuova condotta che servirà per convogliare gli scarichi delle abitazioni sul lato sud di piazza XXVII Aprile direttamente in corso Matteotti. Dopo l’operazione estiva sui passaggi a livello, sarà quindi la volta dello spostamento della fognatura di piazza XXVII aprile, intervento iniziato da qualche giorno e che vede ora un nuovo passaggio, che comporta una modifica alla circolazione della cittadina, fissata in una ordinanza della polizia municipale che ne delinea i contorni.

I lavori saranno eseguiti da Acque spa e consistono nello spostamento della fognatura perché non interferisca con la realizzazione della pista ciclopedonale di via Bonamici , che a sua volta fa parte delle opere accessorie che verranno realizzate a Pieve a Nievole con il raddoppio della ferrovia. In senso tecnico si procede con la costruzione di una nuova condotta che servirà per convogliare gli scarichi delle abitazioni sul lato sud di piazza XXVII Aprile direttamente in corso Matteotti.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità