Commercio, nonostante la crisi Pescia conta 46 aperture contro 17 chiusure

Giurlani e Gliori “In un anno di crescita zero a livello nazionale e in un mondo dominato da proibizionismo e nuovi vincoli all’economia, Pescia cresce”.

Commercio, nonostante la crisi Pescia conta 46 aperture contro 17 chiusure
Valdinievole, 20 Novembre 2019 ore 13:58

Manca poco al termine di questo 2019 e il bilancio sul commercio pesciatino è più che positivo.

“Facendo i conti, dall’inizio del 2019 ad oggi – dice l’assessore Annalena Gliori – abbiamo un bilancio positivo di 46 nuove aperture contro 17 chiusure; tra questi troviamo il commercio al minuto, all’ingrosso, servizi sanitari, laboratori alimentari, pubblici esercizi, i servizi alla persona e altro ancora. In un momento in cui in Italia, in 10 anni, hanno chiuso 200mila esercizi commerciali, sono dati incoraggianti”.

Il conto è dunque in attivo di quasi 30 unità

“L’amministrazione sta lavorando come collettivo –dice il Sindaco Oreste Giurlani – il rilancio è il risultato di un’attività di sistema, partecipata, dalla quale tutti trarranno beneficio. Avremo a breve il piano operativo, che disegna lo sviluppo presente e futuro della città, e gli strumenti di lavoro per la rinascita del territorio: piano strategico della cultura, piano del commercio, strategia integrata per la montagna, progetto turismo e marketing urbano. A queste basi progettuali abbiamo aggiunto una nuova politica fiscale che favorisce i nuovi esercizi”.

“E’ in preparazione il nuovo piano del commercio, continua l’assessore allo sviluppo economico pesciatino – tanto atteso per consolidare lo sviluppo che già si avverte in città e che favorirà nuove aperture di esercizi nel centro storico. L’amministrazione comunale ha già messo in campo numerose iniziative atte a contenere il disagio per il commercio che viene ogni giorno messo a dura prova anche dalle grandi catene di distribuzione, dai grandi centri commerciali e dalle multinazionali on-line.”

Nel dettaglio i punti forza del rilancio sono basati su alcuni punti qualificanti del programma amministrativo dell’ente:

Pescia pulita e accogliente: riqualificazione della città in termini di decoro urbano, con nuove illuminazioni pubbliche, con nuovi arredi urbani, con il lavaggio del centro storico, con l’illuminazione dei nostri principali monumenti con l’aumento dell’illuminazione pubblica e la valorizzazione dei monumenti e delle eccellenze,

Pescia sicura: videosorveglianza, passaggi pedonali protetti, vigilanza.

Pescia conveniente per i commercianti: esenzioni TARI alle attività con produzione di rifiuti speciali, riduzione del 50% della parte variabile per i primi 2 anni di attività per i nuovi esercizi artigianali commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande, riduzioni TARI alle attività di ristoro e ricezione turistica pubblici esercizi di commercio al dettaglio che si trovino in zona montana, agli agriturismi e ancora riduzioni per chi effettua compostaggi dei rifiuti , riduzioni per le attività che dismettono slot machines e analoghi dispositivi per il gioco d’azzardo, è stata introdotta anche la riduzione del 30% a quelle attività che si trovano a vedersi alterata la circolazione veicolare e pedonale a causa di lavori pubblici (rif.to regolamento comunale che disciplina la tassa sui rifiuti consultabile sul sito del comune di Pescia). E’ stata prevista per l’IMU un’aliquota ridotta agli immobili classificati negozi e laboratori per arti e mestieri.

Pescia per chi vuole investire: relativamente alla COSAP, per chi decide di aprire un’attività è riconosciuta per i primi due anni di attività una riduzione del 20% che si aggiunge a quella precedentemente fissata del 50%, sempre alle attività commerciali è stata riconosciuta l’esenzione fino ad un massimo di 4 giornate l’anno per le occupazioni dedicate ad eventi particolari, e per non dimenticarsi del decoro del centro storico è stata prevista una riduzione del 25% riconosciuta alle occupazioni finalizzate al recupero e ristrutturazioni del patrimonio immobiliare dei centri storici del territorio.

Pescia viva: un numero altissimo di iniziative patrocinate dall’amministrazione hanno un ruolo importante sul territorio e con il coinvolgimento delle attività commerciali è possibile intraprendere un percorso di crescita che possa arrivare a risultati in termini di visitatori ottimale. Moltissime sono le Associazioni che a vario titolo promuovono il nostro territorio e l’amministrazione è molto attenta a prestare attenzione alle richieste rivolte, non per ultimo l’imminente installazione della Luminaria natalizia, che renderà le strade del centro storico e delle periferie attrattive per gli acquisti di Natale, per il secondo anno anche Collodi sarà dotata di una luminaria che possa accogliere i turisti che andranno a visitare il prestigioso parco di Pinocchio..

Pescia più accessibile: l’Amministrazione ha lavorato intensamente per aumentare la disponibilità dei parcheggi, per i cittadini e per i visitatori, con particolare attenzione per i disabili, con abbattimento delle barriere architettoniche nella riqualificazione della città. Per questo è iniziato il percorso per riprendere i parcheggi dell’Ospedale, per il recupero dei parcheggi in piazza XX settembre e con la realizzazione di un parcheggio provvisorio nell’Area Del Magro. E’ stata inoltre potenziata la mobilità del collegamento ferro-gomma e valorizzata la stazione ferroviaria con lo spostamento del terminal bus. Più mobilità verso la città e il centro favorisce la fruizione della città e di tutte le attività commerciali.

“Importantissime sono le associazioni di categoria –conclude Annalena Gliori -con le quali abbiamo stretti contatti e rapporti e con le quali ci confrontiamo continuamente per costruire insieme un percorso di rilancio. Di questo percorso sarà parte integrante il programma di formazione per i commercianti per una migliore gestione della pubblicità social e dell’e-commerce in affiancamento alla vendita al dettaglio”.

Leggi anche: Pescia-Lucca, distretto Floricolo, Niccolai (Pd): “Una bella notizia. Proroga bando al 30 novembre opportunità da cogliere”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità