La Cogis mantiene la gestione della piscina Marchi di Pescia per altri due anni

Ufficializzato dal Comune di Pescia l'affidamento in gestione per i prossimi due anni della struttura di palestra e piscina "Marchi" alla Cogis che già svolgeva tale servizio.

La Cogis mantiene la gestione della piscina Marchi di Pescia per altri due anni
Valdinievole, 11 Febbraio 2020 ore 15:18

Si va a stabilizzare il servizio alla palestra e piscina “Marchi” di Pescia grazie alla riconferma della gestione della struttura alla Cogis per i prossimi due anni: la soddisfazione del sindaco Oreste Giurlani.

La gestione della piscina “Marchi” di Pescia alla Cogis

Seguendo a ritmo serrato il programma stabilito con l’acquisizione ufficiale in comodato d’uso per 30 anni della struttura, che rischiava di rimanere chiusa per sempre, il comune di Pescia ha concluso anche l’iter del bando di concorso per la gestione della piscina della scuola “Marchi”. Per effetto di questo bando, è stata affidata alla società vincitrice, la CO.G.I.S, che svolge già questo ruolo, la gestione della piscina per i prossimi due anni.

Per il complesso sportivo, che comprende anche una palestra, continua dunque la stabilizzazione del servizio, compito primario che il sindaco di Pescia Oreste Giurlani e l’amministrazione comunale si sono assunti dalla decisione di acquisire di fatto la struttura.

Una decisione obbligata, dopo che la provincia di Pistoia aveva manifestato l’intenzione di disimpegnarsi, con il forte rischio di una chiusura temporanea della piscina che però, visto le caratteristiche tecniche dell’impianto, rischiava di prolungarsi oltremisura fino a giungere a uno stop definitivo dell’attività, quando i costi e gli impegni per una sua riattivazione diventassero insostenibili.

“Tutto questo è stato scongiurato dal nostro intervento- sostiene Oreste Giurlani, primo cittadino pesciatino-. Per noi è certamente un impegno economico rilevante, ma non potevamo assistere al declino irreversibile dell’unica piscina cittadina, che viene utilizzata da migliaia di persone, senza fare nulla. Ora, dopo l’affidamento alla CO.G.I.S, si apre una fase di stabilità, alla quale contribuiremo con un progetto di riqualificazione in fase di studio. Intanto stiamo pensando a una bella festa che avrà anche la funzione di inaugurazione di questa fase di rilancio della struttura sportiva, che vogliamo potenziare e dotare di sempre maggiori servizi a disposizione dei cittadini, con risvolti non solo sportivi ma anche sanitari e sociali”.

LEGGI ANCHE: Malore per una donna a Massa e Cozzile, interviene Pegaso

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità