Cittadino del Gambia fermato dai Carabinieri: sospettato di essere l’autore di una rapina

L’uomo, infatti, la sera dello scorso 1 ottobre, aveva aggredito un marocchino con calci e pugni, arrivando a ferirlo alla testa con una bottiglia di vetro frantumata e alla mandibola con un coltello.

Cittadino del Gambia fermato dai Carabinieri: sospettato di essere l’autore di una rapina
Cronaca Pistoia, 03 Ottobre 2019 ore 12:08

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pistoia, ieri sera, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto B. L., gambiano di 25 anni, fortemente indiziato quale autore di un’aggressione sfociata in rapina ai danni di un cittadino marocchino di 31 anni, avvenuta la sera precedente in Piazza della Resistenza a Pistoia.

Aveva aggredito un marocchino con calci e pugni

L’uomo, infatti, la sera dello scorso 1 ottobre, aveva aggredito il marocchino con calci e pugni, arrivando a ferirlo alla testa con una bottiglia di vetro frantumata e alla mandibola con un coltello. Nella circostanza sottraeva al 31enne il portafoglio con all’interno la somma di 1.600 euro, dopodiché si dava alla fuga per le vie circostanti.
Il ferito, ricorreva alle cure dei sanitari del pronto soccorso del locale ospedale, i quali gli riscontravano un trauma cranico, ferite al cuoio capelluto e una lesione nella zona mandibolare.
Dopo aver assunto le necessarie informazioni sull’accaduto da parte della vittima, i militari, si ponevano immediatamente sulle tracce dell’aggressore setacciando il territorio e, dopo una lunga ricerca durata ininterrottamente per oltre 24 ore con l’impiego di varie pattuglie, lo hanno rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto.
Il fermato, ultimate le formalità di rito, è stato portato presso la Casa Circondariale di Pistoia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leggi anche: Fanno sesso con una prostituta e poi la rapinano: denunciati due ventenni a Montecatini

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità