NOVITA'

Centro Agrabah di Santomato, un corso per architetti negli spazi rinnovati

I locali appena ristrutturati e dotati di tecnologie all’avanguardia a beneficio di ragazzi e famiglie ospitano un percorso formativo ideato dall’Ordine degli architetti di Pistoia e dedicato ai «Nuovi spazi sensoriali per l’autismo»

Centro Agrabah di Santomato, un corso per architetti negli spazi rinnovati
Pistoia, 19 Ottobre 2020 ore 18:03

«Nuovi spazi sensoriali per l’autismo» è il tema del corso di formazione inaugurato nei giorni scorsi dall’Ordine degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Pistoia negli spazi rinnovati del Centro per l’età evolutiva che Agrabah, Associazione genitori per l’autismo Onlus, gestisce a Santomato. Gli incontri sono organizzati in più sessioni nel rispetto delle normative anti Covid-19.

La struttura è ideale per l’evento formativo

La struttura di Santomato si è rivelata ideale quale sede dell’evento formativo in quanto recentemente oggetto di un significativo intervento mirato sia all’adeguamento dei locali alle norme anti contagio sia all’introduzione di tecnologie innovative finalizzate al miglioramento dei servizi. Grazie anche a un contributo elargito dalla Fondazione Caript nell’ambito del bando Socialmente, Agrabah ha effettuato una ristrutturazione degli spazi destinati all’accoglienza e di una parte di quelli dedicati alle terapie, con lo scopo di dare all’ambiente fisico una valenza terapeutica adeguandolo – attraverso l’arredamento, le luci, i suoni e i colori – alle necessità e alle caratteristiche, anche psicologiche, dei giovani pazienti e dei familiari che li accompagnano.

Un aspetto, questo, la cui importanza è stata sottolineata all’inaugurazione del corso nell’intervento di saluto dal presidente dell’Ordine, l’architetto Paolo Caggiano, che ha messo in evidenza l’importanza del contributo dell’architettura che, oltre a rispondere alle semplici esigenze funzionali, riesce a fornire quel qualcosa in più capace di emozionare e garantire, come in questo caso, anche il benessere delle persone che utilizzeranno quegli ambienti. Il progetto per i lavori, terminati il mese scorso, è stato curato dalla start up fiorentina DU IT (Design for user innovation technology), per la quale a Santomato era presente l’architetto Elena Bellini.

Già relatrice all’ultima edizione della 3gA – Tre giornate di architettura, manifestazione biennale dell’Ordine degli architetti di Pistoia, Bellini ha illustrato gli interventi eseguiti. Il percorso formativo proseguirà con sessioni programmate prossimamente.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità