Cronaca
CRONACA

Carabinieri arrestano donna di Montale responsabile di evasione dai domiciliari

I militari dell’Arma erano prontamente intervenuti a seguito di una segnalazione di rissa in atto tra 7/8 persone in Piazza Giacomo Matteotti, all’esterno di un bar

Carabinieri arrestano donna di Montale responsabile di evasione dai domiciliari
Cronaca Piana, 22 Luglio 2022 ore 10:22

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Pistoia hanno arrestato una donna di Montale di 49 anni di nazionalità italiana ritenuta responsabile dei reati di evasione dagli arresti domiciliari e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ha 49 anni ed è di Montale

In particolare, i militari dell’Arma sono prontamente intervenuti a seguito di una segnalazione di rissa in atto tra 7/8 persone a Montale in Piazza Giacomo Matteotti, all’esterno di un bar. La rissa sarebbe scaturita a seguito di un litigio avvenuto tra un uomo e una donna, dovuto al rovesciamento di una bibita da parte di quest’ultima, mentre l’uomo era intendo a sorseggiarla. Da questo banale episodio è scaturita una vera e propria rissa a seguito del sopraggiungere di un altro gruppetto di giovani ragazzi, che in tutti i modi cercavano il contatto fisico con l’uomo, riuscendo a colpirlo in più occasioni con dei pugni. All’arrivo dei militari tutti i partecipanti alla rissa si dileguavano ad eccezione della donna che, alla vista degli operanti, opponeva resistenza. La condotta violenta si è protratta per vari minuti con sputi, calci, frasi offensive nonché con il rifiuto ad esibire un valido documento di riconoscimento. Si riusciva, comunque, con non poche difficoltà a condurla in caserma per il proseguo degli accertamenti.

La donna, da ulteriori approfondimenti, è risultata sottoposta alla misura della detenzione domiciliare con permesso di assentarsi dalle ore 08.00 alle ore 10.00, pertanto veniva tratta in arresto in flagranza del reato di evasione e sottoposta nuovamente agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter