Curioso episodio

Beccato per tre volte a masturbarsi in pubblico a Pietrabuona, denunciato per atti osceni 28enne

Giornata movimentata a Pietrabuona, in Valleriana, con un triplice intervento dei Carabinieri di Pescia dopo segnalazioni di un 28enne, poi denunciato, che si masturbava sulla pubblica via ed anche al campo sportivo.

Beccato per tre volte a masturbarsi in pubblico a Pietrabuona, denunciato per atti osceni 28enne
Valdinievole, 21 Ottobre 2020 ore 11:27

Giornata movimentata a Pietrabuona, in Valleriana, dove i Carabinieri sono dovuti intervenire per ben tre volte per segnalazioni di un uomo che si masturbava pubblicamente. Per lui, un 28enne albanese, è scattata la denuncia per atti osceni in luogo pubblico, per non aver esibito il permesso di soggiorno e perché non portava la mascherina.

Si masturba in pubblico a Pietrabuona, denunciato 28enne

Nella mattinata di ieri l’altro, lunedì 19 ottobre, una donna segnalava dalla località Pietrabuona, in Valleriana, di vedere chiaramente dalla finestra un giovane che si masturbava appoggiato al muretto della casa di fronte. Una pattuglia dei Carabinieri di Pescia si portava sul posto ma il giovane si allontanava dandosi alla fuga prima del sopraggiungere dei militari.

Dopo circa un’ora il giovane veniva nuovamente segnalato su una panchina posta sempre di fronte alla stessa abitazione nell’atto di masturbarsi. Il soggetto si allontanava prima dell’arrivo dei militari ma la panchina in questione era ripresa da telecamera di videosorveglianza che permetteva ai militari di potere individuare l’autore dei fatti. Nel primo pomeriggio una nuova segnalazione degli abitanti di Pietrabuona, allarmati dalla situazione, indicava che lo stesso soggetto si trovava nei pressi del campo sportivo.

La pattuglia della Stazione di Pescia riusciva ad individuarlo ed a bloccarlo. Il soggetto, un uomo di nazionalità albanese di 28 anni residente a Pescia, veniva denunciato per atti osceni in luogo pubblico e per non avere ottemperato all’ordine di esibire il permesso di soggiorno e sanzionato per le normative. Covid 19 per non avere indossato i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità