Cronaca
brutto episodio

Avevano imbrattato con frasi inneggianti al nazismo e disegni di svastiche una piazza di Pistoia: presi tre dei cinque ragazzini di età tra i 13 e i 15 anni

Avevano imbrattato con frasi inneggianti al nazismo e disegni di svastiche una piazza di Pistoia: presi tre dei cinque ragazzini di età tra i 13 e i 15 anni
Cronaca Pistoia, 22 Febbraio 2022 ore 09:53

La Polizia di Stato, ha proceduto in data odierna all’esecuzione di perquisizioni domiciliari disposte dal Procuratore Capo della Procura della Repubblica per i Minori di Firenze, Antonio Sangermano, nei confronti di alcuni soggetti per i reati previsti e puniti dagli artt. 81 cpv, 110, 639 comma 2°, 414 comma 1°, 604 ter c.p., per aver, in data 26 settembre 2021 in piazzetta S. Atto a Pistoia, imbrattato con una vernice spray alcuni muri frasi e simboli apologetici della dittatura criminale nazista nonché inneggianti all’antisemitismo.

Avevano imbrattato con frasi inneggianti al nazismo

In particolare, il gruppo di giovani, accompagnando la scritta “Viva Hitler” al disegno della svastica e della stella di David, simbolo dell’ebraismo, esaltavano e rivendicavano l’olocausto degli ebrei, compiendo in tal modo attività di natura istigatoria di reati violenti e discriminatori nei confronti di cittadini ebrei.
Veniva contestata, altresì, l’aggravante di aver agito con finalità di discriminazione ed odio etnico.
L’articolata attività di indagine, coordinata dalla Procura di Pistoia e dalla Procura dei Minori di Firenze, ha consentito agli uomini della DIGOS della Questura di Pistoia di accertare l’identità di tre dei cinque autori delle scritte inneggianti al nazismo, tutti minori compresi tra i 13 e i 15 anni.
All’esito delle perquisizioni sono stati sequestrati gli indumenti indossati per commettere il gesto, nonché telefoni cellulari e supporti informatici utilizzati dai giovani.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter