tasse

Aumento della tariffa di fognatura, precisazione sul calcolo dell’aumento

Per le aziende con autorizzazione allo scarico l'aumento è più contenuto e si ferma poco sopra il 2%.

Aumento della tariffa di fognatura, precisazione sul calcolo dell’aumento
Pistoia, 11 Settembre 2020 ore 21:05

Aumento della tariffa di fognatura, precisazione sul calcolo dell’aumento

Il nostro precedente comunicato quantificava nel 6% l’entità dell’aumento delle tariffe di fognatura per le imprese industriali dell’ambito Firenze-Prato-Pistoia. E’ questo, infatti, ciò che si desume dal sito di Publiacqua: la tabella è visibile qui e da questa si vede come la tariffa di fognatura per le varie categorie di industrie sia, uniformemente, 0,590574 euro a metro cubo, cioè esattamente il 6% in più di quanto pagavano nel 2019 le tintorie, rifinizioni e stamperie pratesi.

In realtà, ci dice Publiacqua, per le aziende con autorizzazione allo scarico l’aumento è più contenuto e si ferma poco sopra il 2%. A questo, per completezza di informazione, si aggiungono oneri perequativi nazionali che portano l’incremento al 3,6%. Le aziende con autorizzazione allo scarico sono quelle che, essendo grandi consumatrici di acqua, hanno uno specifico permesso per l’immissione in fognatura dei loro scarichi, a differenza delle altre imprese che hanno consumi di acqua limitati ad attività aziendali accessorie.

Bene che l’aumento sia più contenuto di quanto appaia nel sito di Publiacqua (quindi in definitiva +3,6% anziché +6%), ma sempre di aumento si tratta. Un aumento che decorre, retroattivamente e con successivi conguagli, da gennaio 2020 e va a colpire per intero questo anno “nero”, segnato dalla pandemia. La stigmatizzazione per la scelta di far gravare sulle imprese ulteriori oneri rimane: Consorzio Progetto Acqua e Confindustria Toscana Nord la ribadiscono, rinnovando la sollecitazione a trovare forme di compensazione o rimodulazione che evitino alle imprese questo aggravio. A questo si aggiunge la constatazione che quando si utilizza uno strumento di comunicazione ufficiale come un sito istituzionale sarebbe buona prassi inserirvi le informazioni con la chiarezza e la completezza necessarie per far capire quale sia il quadro effettivo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità