Associazione di categoria

Assohotel Montecatini sull’arrivo dei migranti negli alberghi sanitari: “Non ci serviva una simile pubblicità per la città”

Scende in campo anche Assohotel Confesercenti Montecatini Terme per il proprio rammarico di fronte alla scelta fatta dell'arrivo in città di 120 migranti provenienti dal centro di accoglienza di Vicofaro.

Assohotel Montecatini sull’arrivo dei migranti negli alberghi sanitari: “Non ci serviva una simile pubblicità per la città”
Valdinievole, 23 Ottobre 2020 ore 16:44

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso da AssoHotel Confesercenti Montecatini Terme alla luce dell’arrivo dei migranti di Vicofaro in due degli alberghi sanitari della città nelle ultime ore.

AssoHotel e l’amarezza di una immagine pubblica danneggiata

Siamo costretti anche a noi a esprimere il nostro rammarico sull’ultima vicenda legata agli alberghi sanitari che ha visto nuovamente protagonista sulla stampa Montecatini. Questa volta la notizia è su tutte le cronache nazionali e in questo momento non era certo necessaria una simile pubblicità per la nostra città. Vicofaro è una questione delicata e noi in un simile momento non avevamo certo bisogno di questo risalto mediatico.

Non ci siamo mai espressi in questi giorni sulla questione alberghi Covid, perché crediamo che ognuno debba fare le proprie scelte all’interno della sua azienda e pensiamo anche che continuare a parlare e a scrivere sui social di questa situazione possa creare una pubblicità negativa che tante altre località, nelle quali sono presenti altri alberghi sanitari, si sono ben guardate dal far sapere all’esterno.

Per evitare ulteriori problemi abbiamo bisogno di maggiori controlli e certezze. Sappiamo che il sindaco non ha potere in materia, ma in questo caso è necessario far sentire la propria voce affinché questa situazione venga risolta al più presto e soprattutto non ci sfugga di mano.

LEGGI ANCHE: Migranti da Vicofaro a Montecatini accolti in due alberghi sanitari

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità