La richiesta

L’associazione dei pendolari scrive ai Prefetti: “Servono più controlli per far rispettare le regole anti-Covid”

I pendolari del servizio pubblico toscano, fra cui quelli che usufruiscono della linea ferroviaria Firenze-Viareggio, chiedono alle autorità competenti maggiori controlli per far rispettare le normative anti-contagio nelle stazioni ed a bordo dei convogli.

L’associazione dei pendolari scrive ai Prefetti: “Servono più controlli per far rispettare le regole anti-Covid”
Pistoia, 04 Agosto 2020 ore 17:36

Presa di posizione da parte dell’Associazione Pendolari Toscana Nord, della quale fanno parte anche gli utenti della Firenze-Viareggio che comprende anche il territorio di Pistoia e della Valdinievole, di fronte alle nuove ordinanze del Ministro della Salute sul distanziamento sociale sui mezzi pubblici. Intanto hanno scritto ai Prefetti toscani per chiedere maggiori controlli visto che, molti utenti, sembrano non rispettare le regole anti-Covid.

Pendolari scrivono a numerosi Prefetti sul rispetto delle norme anti-contagio

Riceviamo e pubblichiamo la breve nota stampa inviata dall’Associazione Pendolari Toscana Nord Ovest in merito alla situazione di disagio, e di poca chiarezza, nata dopo le nuove ordinanze sul distanziamento sociale sui treni a rilevanza sia nazionale ma, soprattutto, regionale.

Gli utenti del trasporto pubblico apprezzano la posizione che ha assunto la Regione Toscana a seguito della pubblicazione dell’ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza, quando in altre Regioni è stato comunicato di non attuare il distanziamento sociale sui mezzi pubblici. Nell’attesa di aggiornamenti che arriveranno giovedì al termine di un confronto con il Comitato Tecnico Scientifico, nei giorni scorsi abbiamo scritto ai Prefetti di Massa, Lucca, Pistoia, Prato, Firenze, Pisa e Livorno e per conoscenza alla Regione Toscana nel quale chiediamo maggiori controlli sui mezzi pubblici e nelle stazioni non solo nel rispetto delle ordinanze regionali, ma anche dalla recente ordinanza del Ministro della Salute, in quanto quotidianamente riceviamo segnalazioni di utenti che non indossano la mascherina mettendo così a rischio gli altri viaggiatori.

LEGGI ANCHE: Nessun contagio da coronavirus nel pistoiese anche il 4 agosto

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità