“Asili nido gratis per tutti”: mozione di Edoardo Fanucci a sostegno delle famiglie

Iniziativa depositata dal capogruppo di Italia Viva in riferimento al progetto voluto dal Ministero per le Pari Opportunità e per la Famiglia circa l’abbattimento della retta per gli asili comunali nella fascia da zero a tre anni. Montecatini Terme, 21 novembre 2019.

“Asili nido gratis per tutti”:  mozione di Edoardo Fanucci a sostegno delle famiglie
Cronaca Valdinievole, 21 Novembre 2019 ore 11:30

Un invito al sindaco ed alla giunta di Montecatini Terme affinché si creino i presupposti e venga garantito alle famiglie l’abbattimento della retta per l’asilo nido comunale nella fascia da zero a tre anni. Questo il contenuto della mozione depositata dal capogruppo di Italia Viva Edoardo Fanucci che, in vista del Consiglio comunale di giovedì prossimo, chiede che vengano attivate – attraverso l’Ente Regione Toscana ed il Governo – tutte le iniziative a sostegno del progetto di cui si è reso promotore il Ministro per le Pari Opportunità e per la Famiglia Elena Bonetti. Una proposta che interesserebbe l’unica struttura educativa di prima infanzia presente sul territorio cittadino, l’asilo nido comunale Giovanna Piattelli e che sta riscuotendo ampi consensi in ambito nazionale.

“Abbattimento della retta nella fascia da 0 a 3 anni”

“Il nuovo governo ha inteso porre al centro della propria attività gli investimenti sull’educazione e sulle famiglie – questo, il contenuto della mozione depositata da Edoardo Fanucci in data 20 novembre – avanzando, attraverso il Ministro per le Pari Opportunità e per la Famiglia Elena Bonetti, l’impegno concreto per gli asili nido gratuiti per tutti i bambini nella fascia di età compresa tra zero e tre anni, già nella prossima legge di bilancio”.

Un intervento, quello di Edoardo Fanucci, volto a sensibilizzare la Giunta comunale su un’iniziativa che ha fatto del principio di equità sociale la principale prerogativa, a tutela del diritto all’educazione che – come espresso nella mozione – deve essere garantito fin dai primi mesi di vita dei bambini. Iniziativa per la quale viene chiesto dal capogruppo di Italia Viva in Consiglio comunale di prendere visione dei progetti avanzati sul tema dal Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia nonché di attivarsi nei confronti dell’Ente Regione Toscana e del Governo affinché si rendano disponibili le risorse necessarie a realizzarla.

“Promuovere l’abbattimento dei costi per gli asili nido a gestione diretta significa garantire alle famiglie del Comune di Montecatini Terme un sostegno alla cura dei figli eliminando, di fatto, le potenziali disuguaglianze sociali che potrebbero scaturire dal divario economico fra le diverse famiglie ed investendo nell’educazione. In Italia esistono già comuni virtuosi su questo tema come – citando un esempio – l’amministrazione comunale di San Lazzaro di Savena (BO) che, dal 2018, ha iniziato a progettare la gratuità per tutti i suoi asili nido, ritenendo questa misura un importante strumento di sostegno alla genitorialità e di lotta alle diseguaglianze, riuscendo ad abbattere le rette delle strutture già da settembre 2019”.

Leggi anche: Sabato a Montecatini Terme il congresso provinciale di Forza Italia

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità