L'episodio

Arrestato il danneggiatore seriale di Quarrata

Dopo numerosi episodi particolarmente gravi riscontrati nel centro di Quarrata, i Carabinieri hanno arrestato il 24enne danneggiatore seriale.

Arrestato il danneggiatore seriale di Quarrata
Piana, 24 Agosto 2020 ore 11:07

Dopo mesi da “danneggiatore seriale” ad automobili, è stato arrestato dai Carabinieri di Quarrata un 24enne quarratino conosciuto dai cittadini e dalle forze dell’ordine dopo una serie di episodi che lo hanno visto protagonista in città, e non solo, compreso contro componenti della propria famiglia.

I Carabinieri di Quarrata hanno arrestato il danneggiatore seriale

I militari della stazione di Quarrata hanno tratto in arresto, sabato sera, un pistoiese 24enne residente a Quarrata ben noto alle forze dell’ordine.
L’uomo, che già questo maggio era stato tratto in arresto dai carabinieri quarratini in flagranza di maltrattamenti in famiglia (contro la propria madre allora convivente) e per la successiva reazione proprio contro i militari che aveva aggredito a calci e pugni prima di essere bloccato, aveva il giorno successivo, dopo che l’arresto era stato convalidato e lui era stato sottoposto all’obbligo di firma, forzato un posto di blocco dei Carabinieri di Donoratico in seguito al quale aveva avuto il ritiro della patente. Da quel momento ha iniziato quella che lui stesso definisce una “protesta violenta” ovvero il danneggiamento seriale di vetture per ottenere, sempre secondo lui, la restituzione della patente.
Cosi il 9 giugno aveva danneggiato con calci e pugni ben 19 vetture del garage condominiale ove viveva, questo aveva comportato il 16 giugno la sua sottoposizione agli arresti domiciliari terminati il 21 di luglio, ed il 24 luglio aveva danneggiato altre 5 vetture sempre nello stesso garage (oltre ai danneggiamenti citati, nello stesso garage, ve ne sono stati diversi altri, per i quali non si è potuto risalire all’autore).
Oltre a ricevere l’avviso orale, quest’ultimo reato aveva indotto il GIP del Tribunale di Pistoia ad emettere un’ordinanza di Obbligo di dimora con divieto di lasciare la propria abitazione nelle ore notturne, ordinanza notificatagli da due militari della stazione di Quarrata nel pomeriggio di sabato e proprio a “caccia” delle vetture dei due militari l’uomo si è messo dopo aver rimuginato un paio d’ore su quella che considera ”una palese ingiustizia”. Individuate le due vetture, regolarmente parcheggiate negli spazi a fianco della Caserma, si è sfogato contro queste devastandole a calci e pugni prima di essere bloccato dagli stessi militari che non esitava comunque ad aggredire venendo quindi tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale.
L’uomo, che non ha riportato lesioni e che secondo i sanitari che lo hanno più volte visitato non manifesta problematiche psichiche, prima di essere condotto in carcere è stato rifocillato, a spese degli stessi militari danneggiati, con pizza e coca cola ed un dolcetto.

LEGGI ANCHE: Sottratta la croce sul Monte Gennaio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità