Menu
Cerca

Gli architetti al fianco del Comune di Pistoia nella lotta per il Museo Marini

Presa di posizione da parte dell'ordine degli architetti sul tema relativo al Museo Marino Marini di Pistoia: l'ordine al fianco del Comune.

Gli architetti al fianco del Comune di Pistoia nella lotta per il Museo Marini
Pistoia, 30 Dicembre 2019 ore 12:31

Nella discussione che tiene col fiato sospeso la città di Pistoia su questo finire di 2019 relativa al possibile spostamento a Firenze del Museo Marino Marini, interviene anche l'ordine degli architetti che si schiera al fianco dell'attività portata avanti dal Comune.

L'ordine degli architetti per la salvaguardia del Museo Marini

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera indirizzata dall'Ordine pistoiese degli architetti alla Soprintendenza per i Beni Artistici e, per conoscenza, anche al sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi.

Il Consiglio dell'Ordine degli Architetti P.P.C. di Pistoia si schiera a fianco dell'amministrazione comunale di Pistoia in difesa della permanenza del Museo Marino Marini in città. Questa era infatti la volontà del grande artista Pistoiese e della moglie Marina, che indicò chiaramente la nostra città come sede ultima delle opere dello scomparso marito.

Non si capisce per quale accentratrice motivazione si vogliono adesso trascurare le ultime volontà della consorte di Marino e di conseguenza dell artista stesso. L’ Ordine degli Architetti di Pistoia pertanto fa sentire la propria voce affinché la pregiata collezione di opere che dal 1979 dà lustro alla città resti nello scrigno del palazzo del Tau e siano salvaguardate le posizioni lavorative di chi da anni guida i turisti tra siffatte collezioni.

LEGGI ANCHE: Cartello "vendesi" esposto dalle minoranze alla Fondazione Marini