L'attività ordinaria

Anche nell'emergenza va avanti l'attività di donazione trapianti al "Cosma e Damiano" di Pescia

Nonostante l'emergenza Covid-19, con la struttura in parte dedicata a questo, al Cosma e Damiano di Pescia si va avanti con i prelievi multiorgano: ben due casi nelle ultime 48 ore.

Anche nell'emergenza va avanti l'attività di donazione trapianti al "Cosma e Damiano" di Pescia
Cronaca Valdinievole, 09 Aprile 2020 ore 13:05

E' l'Asl Toscana Centro a comunicare le ultime due donazioni ospedaliere che sono arrivate all'interno della struttura "Cosma e Damiano" di Pescia. Tutto questo grazie anche alla solidarietà delle famiglie di chi si è trovato a donare.

Donazione di trapianti al "Cosma e Damiano"

Il coronavirus non ferma la rete delle donazioni e trapianti. All'ospedale "Cosma e Damiano" di Pescia, in 48 ore, sono stati effettuati grazie al notevole impegno del personale della rianimazione, delle sale operatorie e della direzione sanitaria del presidio di cui fa parte il Coordinamento locale donazioni ospedaliere, due accertamenti neurologici su due potenziali donatori.

In uno di questi, grazie alla generosità dei familiari, è stato possibile effettuare il prelievo di fegato, reni, cute e cornee che sono stati messi a disposizione della rete trapiantologica nazionale e regionale. Sono intervenute l’équipe chirurgiche dei Centri trapianto, di Fegato di Pisa e di Rene di Firenze e successivamente della Banca della cute di Siena e di cornee di Lucca.

L’organizzazione trapiantologica regionale, nonostante le difficoltà del momento, continua a garantire i suoi percorsi ed è in piena attività ,permettendo così di dare le risposte di cura ai molti pazienti in lista di attesa per trapianto.

LEGGI ANCHE: La Far.Com. di Pistoia dona 1500 mascherine all'Ordine dei Medici