Cronaca
NOVITA'

Al via il progetto scolastico "I luoghi della Valdinievole", ideato dall'associazione Sviluppo Valdinievole

L’iniziativa che vedrà coinvolte le classi prime medie dell’Istituto Comprensivo Statale “Galileo Chini” di Montecatini Terme si propone di incentivare la conoscenza della storia del territorio da parte degli studenti della città

Al via il progetto scolastico "I luoghi della Valdinievole", ideato dall'associazione Sviluppo Valdinievole
Cronaca Valdinievole, 06 Maggio 2022 ore 12:17

Quanto sappiamo delle città in cui viviamo e delle meraviglie storiche che ci troviamo quotidianamente davanti ai nostri occhi?

Quanto è importante che le nuove generazioni possano prendere consapevolezza del patrimonio storico che li circonda?

È partendo da queste domande che è nato il progetto scolastico “I luoghi della Valdinievole” che, nella sua prima edizione, avrà come focus Montecatini Terme.

Come funziona

Ogni mattina, dal 9 al 14 maggio 2022, le classi prime medie dell’Istituto Comprensivo Statale “Galileo Chini” si troveranno allo Stabilimento Termale Tamerici all’interno del quale si terrà una visita guidata, in cui lo storico Roberto Pinochi e il giornalista Stefano Cavalli accompagneranno gli studenti in un vero e proprio viaggio nel tempo, ripercorrendo la storia delle Terme di Montecatini.

A seguire le classi (una per ogni mattina) si trasferiranno alla partenza della Funicolare di Montecatini. Il viaggio che li condurrà verso Montecatini Alto sarà l’occasione per conoscere la storia di Montecatini Terme e della stessa Funicolare.

Ogni incontro si concluderà con la visita del centro storico di Montecatini Alto.

Il progetto scolastico “I luoghi della Valdinievole” dedicato a Montecatini Terme è stato ideato dall’Associazione “Sviluppo Valdinievole”, è patrocinato dal Comune di Montecatini Terme ed è stato possibile realizzarlo grazie al Comune di Montecatini Terme, Istituto Comprensivo Statale “Galileo Chini” e alla disponibilità dell’ Associazione “Incanto Liberty” e Funicolare di Montecatini, che hanno concesso i loro spazi e servizi, abbracciando l’iniziativa con grandissima disponibilità.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter