Menu
Cerca
LUTTO

Addio a Pier Luigi Guastini

"Pier Luigi aveva una grande onestà intellettuale: negli ultimi giorni, benché malato, si è impegnato per riportare a Pistoia il premio teatrale Vallecorsi, voleva riportarlo per onorare la città. Non lo dimenticheremo".

Addio a Pier Luigi Guastini
Cronaca Pistoia, 05 Marzo 2021 ore 08:23

Il saluto dell’Istituto storico della Resistenza di Pistoia a Pier Luigi Guastini.

Addio a Pier Luigi Guastini Il dr. Pier Luigi Guastini insieme al Dr. Barontini all''assemblea soci dell'ISRPT il 12 settembre 2020
Il dr. Pier Luigi Guastini insieme al Dr. Barontini all”assemblea soci dell’ISRPT il 12 settembre 2020

Addio a Pier Luigi Guastini

L’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea in provincia di Pistoia esprime cordoglio per la scomparsa del proprio socio dott. Pier Luigi Guastini, per oltre due decenni consigliere nell’ISRPT. Ha dato un importante contributo alle ricerche di storia locale e ha partecipato attivamente alla crescita e allo sviluppo dello stesso ISRPT. Si ricordano i suoi numerosi interventi pubblicati sulla rivista Quaderni di Farestoria, ad esempio su Vincenzo Nardi, Tullio Benedetti e la cooperazione di Masiano, nonché i volumi pubblicati con la casa editrice dell’ISRPT, fra cui “La Breda a Pistoia, dalla S. Giorgio all’Ansaldo”, “Vincenzo Nardi: politico galantuomo”, “Storia contemporanea di Pistoia dal 1944 al 1995”, “All’alba della Costituzione Italiana: i quattro costituenti pistoiesi”, “Ansaldobreda: declino di un’azienda in mano alla politica”.

Il presidente Giovanni Contini e i consiglieri si uniscono al dolore della famiglia e della moglie per la grave perdita.

Il ricordo

Il Presidente Onorario ISRPT, On. Dott. Roberto Barontini:

“Come Presidente onorario dell’Istituto esprimo a nome di tutti i consiglieri e di tutti i soci il dolore per la morte del Dottor Pier Luigi Guastini. È stata una persona preziosa per la sua famiglia, è stata una persona preziosa per il suo lavoro alla Breda, è stato prezioso per i suoi amici, per la sua cultura, per la sua passione, per la disponibilità. Cercheremo di ristampare alcuni suoi libri.

Pier Luigi aveva una grande onestà intellettuale: negli ultimi giorni, benché malato, si è impegnato per riportare a Pistoia il premio teatrale Vallecorsi, voleva riportarlo per onorare la città. Non lo dimenticheremo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli