CRONACA

A Pieve a Nievole rimane chiusa la biblioteca comunale ma continuano i prestiti dei libri e la consulenza della struttura

Una chiusura solamente “fisica”, perché i servizi culturali offerti dalla struttura e molto graditi dai cittadini, a giudicare dai numeri che il presidio sviluppa abitualmente, rimangono attivi.

A Pieve a Nievole rimane chiusa la biblioteca comunale ma continuano i prestiti dei libri e la consulenza della struttura
Cronaca Valdinievole, 07 Dicembre 2020 ore 09:10

Per prudenza, anche con il ritorno alla zona arancione della Toscana, l’amministrazione comunale di Pieve a Nievole ha intenzione di mantenere chiusa la biblioteca comunale. Una chiusura solamente “fisica”, perché i servizi culturali offerti dalla struttura e molto graditi dai cittadini, a giudicare dai numeri che il presidio sviluppa abitualmente, rimangono attivi.

Chiusura solo fisica

“Insieme all’assessore alla cultura Erminio Maraia e agli altri componenti della giunta abbiamo valutato a lungo sul da farsi. Alla fine ha prevalso la scelta di non creare possibilità di contagio, mantenendo però i livelli attuali del servizio. La cultura e la sua diffusione sono un elemento importante della nostra azione amministrativa e abbiamo cercato di non venire meno a questo principio nemmeno in questa emergenza sanitaria”.

Le modalità del servizio prevedono dunque che la biblioteca comunale sia chiusa al pubblico, ma resta attivo il servizio di prestito dei libri con una prenotazione attraverso redop oppure inviando una mail a biblioteca@comune.pieve-a-nievole.pt.it . I libri saranno consegnati nell’atrio della biblioteca, in ossequio a tutte le norme sanitarie, nelle mattine di martedì, giovedì e sabato dalle 10 alle 13, spazio in cui i dipendenti sono a disposizione al numero telefonico 0572-956346 per consulenze legate al servizio bibliotecario.