A Pieve a Nievole arrivano 251 nuovi posti auto

Diolaiuti “Un importante investimento comunale unito all’utilizzo ottimale delle norme urbanistiche per dotare di parcheggi zone che avevano il problema della sosta".

A Pieve a Nievole arrivano 251 nuovi posti auto
Valdinievole, 23 Luglio 2019 ore 15:57

Arrivano 251 nuovi posti auto a Pieve a Nievole, che andranno a risolvere la problematica dei parcheggi in due distinte aree del paese, via Ponte Monsummano e la zona Palagina, via Leonardo da Vinci .

Inaugurazione del sindaco e del vicesindaco

Le realizzazioni sono state inaugurate in questi giorni dal sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti e dal vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Salvatore Parrillo.

I parcheggi sono stati eseguiti sia utilizzando fondi comunali che inseriti in progetti urbanistici, realizzati dai privati che hanno in questo modo trovato una forma di compensazione in opere di urbanizzazione a vantaggio della collettività, e vanno a servire delle zone che fino a questi interventi soffrivano proprio per la carenza di parcheggi.

I primi 97 posti auto fanno parte del piano attuativo in via Ponte Monsummano, che prevede la nascita di una nuova zona industriale, all’interno della quale i proprietari dell’area che effettuano l’intervento hanno ricavato questi parcheggi che sono a servizio dell’area industriale stessa e dell’intera cittadinanza già a partire dallo scorso sabato.

Il nastro è stato tagliato anche per rendere disponibile un altro importante tassello nel sistema dei parcheggi pievarini con l'apertura del nuovo parcheggio in via Leonardo da Vinci, zona Palagina, dopo la conclusione dei lavori di prima sistemazione. Per il momento, dei 122 posti auto previsti dal progetto esecutivo , grazie a un rilevante investimento comunale pianificato dalla precedente amministrazione Diolaiuti, ne sono stati conclusi e messi in rete 70, mentre gli altri verranno completati prossimamente.

Questa zona soffriva da anni la carenza di adeguati parcheggi anche in conseguenza dello sviluppo residenziale che l’ha interessata e che aveva visto, nel corso del 2018, la realizzazione di una prima tranche di parcheggi per 32 posti auto, già a disposizione dei cittadini e del centro sportivo la Palagina e del bocciodromo comunale, oltre che della scuola elementare Leonardo Da Vinci, anche questi frutto dello scomputo di oneri e di una politica urbanistica indirizzata in questo senso.

“In poche ore abbiamo messo a disposizione della città tantissimi posti auto che prima non c’erano e che sicuramente vanno a dare sollievo alla sosta nel nostro territorio - commenta il sindaco Gilda Diolaiuti-. Come amministrazione comunale abbiamo investito molto su questo settore con la dotazione finanziaria dell’ente, ma anche utilizzando la forma della perequazione urbanistica, ovvero imponendo a chi costruisce la realizzazione di opere a disposizione di tutti, come strade e parcheggi, insistendo in questa direzione al momento del perfezionamento delle pratiche di rilascio di progetti all’interno del nostro strumento urbanistico. Il risultato mi sembra rilevante e credo che i pievarini apprezzino il nostro sforzo per dotare sempre più il nostro territorio di infrastrutture e servizi, dosando bene i fondi comunali e le opportunità consentite dalla legge”.

Leggi anche: Rivoluzione verde a Pieve a Nievole: più luce pubblica, meno costi nel segno del risparmio energetico