Ripartenza culturale

Dal 26 maggio riapre (parzialmente) la biblioteca comunale di Pieve a Nievole

Da martedì 26 maggio riapre, seppur parzialmente, la biblioteca comunale di Pieve a Nievole: queste le direttive per potervi accedere.

Dal 26 maggio riapre (parzialmente) la biblioteca comunale di Pieve a Nievole
Valdinievole, 22 Maggio 2020 ore 10:20
Mentre si sta lavorando sul fronte delle riaperture delle attività produttive e sulla gestione dei molti cantieri di opere pubbliche attivi, a Pieve a Nievole ci sono buone notizie anche sul fronte della cultura. A partire da martedì 26 maggio, infatti, sarà parzialmente riattivato il servizio della biblioteca comunale, limitatamente al prestito e alla restituzione di , volumi, quindi con una permanenza nei locali strettamente ridotta alle relative operazioni.

Riparte (parzialmente) la biblioteca comunale di Pieve a Nievole

Come per ogni ufficio pubblico, saranno apportate limitazioni e restrizioni per garantire a tutti la necessaria sicurezza. In questa prima fase, in accordo con quanto stabilito nel documento di indirizzo condiviso dalla rete REDOP, la Rete Documentaria della Provincia di Pistoia di cui Pieve a Nievole fa parte,  la biblioteca effettuerà soltanto il servizio di prestito e restituzione dei volumi, lasciando ancora sospesi i servizi di consultazione dei documenti in loco, spazi studio e l’accesso a internet.
Per il momento non sarà, quindi, consentito l’ingresso nelle sale, la consultazione negli scaffali, l’uso del pc e in generale la sosta in biblioteca, al di fuori del tempo strettamente necessario per prestito e restituzione. Per il ritiro o la restituzione dei volumi, si potrà accedere mediante  prenotazione il martedì e il sabato dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 18.
Per informazioni e prenotazioni si può inviare una mail all’indirizzo biblioteca@comune.pieve-a-nievole.pt.it, oppure chiamare il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì  dalle 8 alle 13 al numero telefonico: 0572-956346.
Il prestito interbibliotecario è momentaneamente sospeso. Questo significa che per il momento sarà dunque possibile prenotare e ritirare solo i volumi  presenti all’interno della biblioteca di Pieve a Nievole, che sono comunque molti e in grado di soddisfare le esigenze dei lettori.
“Ci fa molto piacere riaprire, seppure parzialmente, la biblioteca – commenta il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti – A nostro parere non può esserci una vera ripartenza senza la cultura. In attesa di riprendere le molte iniziative culturali che abbiamo promosso in questi anni, ricominciamo dal prestito dei libri, sperando di poter tornare quanto prima a pieno regime, con la biblioteca molto frequentata e viva”.
LEGGI ANCHE: I distanziatori green della Giorgio Tesi Group in piazzetta dell’Ortaggio
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità