CRONACA

Webinar gratuito organizzato da Confagricoltura Pistoia il 18 giugno

Il 18 giugno incontro online su “L’impiego dei biostimolanti in olivicoltura e viticoltura per migliorare la resa e la qualità – come contrastare rogna, occhio di pavone e mosca dell’olivo”.

Webinar gratuito organizzato da Confagricoltura Pistoia il 18 giugno
Attualità Pistoia, 16 Giugno 2021 ore 17:21

Confagricoltura Pistoia organizza venerdì 18 giugno alle ore 18 un webinar professionale ad accesso libero e gratuito sui vantaggi dell’uso dei biostimolanti nei comparti dell’olivicoltura e viticoltura, con particolare riferimento alle tecniche per contrastare alcune delle malattie più minacciose per i vigneti e oliveti italiani.

L'incontro on line

L’incontro online, intitolato “L’impiego dei biostimolanti in olivicoltura e viticoltura per migliorare la resa e la qualità – come contrastare rogna, occhio di pavone e mosca dell’olivo”, si svolgerà sulla piattaforma Zoom e sarà introdotto dal vicepresidente di Confagricoltura Pistoia Andrea Bonacchi. Relatori Massimo Andreotti e Mirko D’Angelo, tecnici di una nota azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di concimi e formulati (anche biologici) per la protezione e nutrizione delle piante nei settori dell’agricoltura e del giardinaggio.

I biostimolanti hanno funzioni fitoregolative e protettive, oltre che di facilitazione dell’assorbimento delle sostanze nutrienti da parte delle piante, e sono adatti sia alle coltivazioni in pieno campo che in serra e sostenibili. Durante l’incontro sarà trattato anche il contributo specifico di questi prodotti nell’azione di prevenzione e di contrasto alla mosca dell’olivo (Bactrocera oleae), alla rogna della vite (dal batterio Agrobacterium tumefaciens) e all’occhio di pavone (dal fungo fitopatogeno Spilocaea oleaginea) sia in coltivazione convenzionale che biologica.

Accesso all’evento formativo online qua: https://us02web.zoom.us/j/82451892570.

Per ulteriori informazioni contattare pistoia@confagricoltura.it oppure il numero di telefono/whatsapp 351 852 2570.