Attualità
Il convegno

Una due giorni sulla legalità

Tra i partecipanti Chiti ed Impastato

Attualità Prato, 26 Maggio 2022 ore 11:30

In Toscana vogliamo la “Legalità organizzata”, non le mafie

Due giorni di confronto a Campi Bisenzio con Chiti, Impastato, Bigalli, Chini, Toni Mira, esperti ed ex sindaci impegnati nella lotta alla criminalità organizzata

Campi Bisenzio, 26 maggio 2022 - Un confronto sui temi della legalità, della lotta alla criminalità organizzata, ai rapporti tra mafia, imprenditoria e politica, con un occhio rivolto alla preoccupante situazione della nostra regione. È questo il filo rosso che lega le iniziative organizzate da Sinistra Italiana, FareCittà e SìParcoNoaeroportoeinceneritore a Campi Bisenzio, venerdì 27 e sabato 28 maggio, alla Limonaia di Villa Montalvo, dal titolo “Legalità organizzata”. Venerdì 27 maggio, si terrà alle ore 18 il dibattito “Mafia, politica, affari: quale filo conduttore li lega”, con Adriano Chini (Sinistra Italiana, ex sindaco Campi), don Armando Zappolini (direttore Caritas San Miniato), Andrea Bigalli (Libera Toscana), Filippo Torrigiani (consulente commissione parlamentare antimafia), Gianni Speranza (ex sindaco Lamezia Terme) e Vannino Chiti (ex presidente Regione Toscana), introdotto e moderato dalla segretaria regionale di Sinistra Italiana Alessia Petraglia. Sabato 28 maggio, alle ore 10, si parlerà di “La legalità organizzata come patrimonio di tutti: dalla cultura alle leggi”, con Andrea Tagliaferri (consigliere comunale Sinistra Italiana), Pippo Cipriani (ex sindaco Corleone), Massimo Borghi (segreteria regionale Sinistra Italiana), Toni Mira (giornalista Avvenire), Fausto Ferruzza (presidente Legambiente Toscana), Giovanni Impastato (fratello di Peppino, vittima della mafia), Serena Pellegrino (segreteria nazionale Sinistra Italiana), Serena Pillozzi (segreteria nazionale Sinistra Italiana) e Alberto Vannucci (docente università di Pisa).

Seguici sui nostri canali