Attualità
L'evento

Torna la cena degli albergatori a Montecatini Terme

Si rinnova una bella tradizione della città termale

Torna la cena degli albergatori a Montecatini Terme
Attualità Valdinievole, 12 Agosto 2022 ore 09:59

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”: torna la tradizionale cena degli albergatori per la vigilia di ferragosto

E’ la cena degli albergatori e dei loro ospiti per antonomasia, una tradizione sotto le stelle che non si è mai fermata fin dalla sua prima edizione, che risale all’ormai lontano 1984, per raggiungere oggi il suo 39esimo appuntamento.

L’emergenza sanitaria ha modificato inevitabilmente le nostre abitudini, anche quelle più radicate, e negli ultimi due anni questo tradizionale evento dell’estate montecatinese aveva subìto diverse limitazioni. Ma la voglia di divertirsi, di stare insieme, pur con tutte le cautele del caso e ponendo allegria e sicurezza sullo stesso piano, resiste.

Furono quattro grandi albergatori a “inventare” l’appuntamento della “vigilia” di Ferragosto: Aldo Filesi, Renzo Taddei, Ilio Boldrini e Giuseppe Laico. Una felice intuizione che nacque – curiosamente – non all’ombra della facciata del Tettuccio, ma al bar Sacher di Vienna, dove i quattro imprenditori compresero il piacere della clientela di consumare e socializzare negli spazi esterni. Così organizzarono la “prima”, tra l’altro appoggiati in questo progetto da un ospite, un dirigente della Rai, che volle inserire nel tg nazionale di Ferragosto l’immagine di Montecatini Terme in festa.

E ancora oggi la cena del 14 agosto in via Cavallotti resta un must per la nostra città. L’idea di apparecchiare per la strada e di proporre musica dal vivo ed esposizioni pittoriche piace ancora oggi.

«Si rinnova questo appuntamento che resta per noi una sorta di imperativo della stagione – dice il presidente di Federalberghi Apam Carlo Bartolini – un atto di passione per il nostro lavoro da condividere non solo con i nostri ospiti, ma anche con tutti quei cittadini che invitiamo a partecipare cenando insieme a noi nei nostri ristoranti. È un moto d’orgoglio per la nostra categoria, una scommessa che va oltre ogni calcolo imprenditoriale e che volentieri rinnoviamo di anno in anno nel solco della grande tradizione di accoglienza montecatinese».

Queste le strutture alberghiere che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento: Settentrionale Esplanade, Giovanna, Golf Hotel Corallo, Parma & Oriente, SmArt Hotel Bartolini, Natucci, Alassio, Manzoni, Adua & Regina di Saba, Internazionale e Cavallotti. Un ringraziamento anche ai ristoranti la Terrazza, Trattoria Toscana, Liberty e Dal mi’ Cecio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter