Attualità
La crisi

Terme di Montecatini, la Regione monitora l'evoluzione della situazione

E' stata convocata una Assemblea dei Soci per l'illustrazione da parte dell'Amministratore delle attività svolte

Terme di Montecatini, la Regione monitora l'evoluzione della situazione
Attualità Valdinievole, 02 Settembre 2022 ore 01:10

La Regione Toscana interviene sulla situazione della società Terme di Montecatini s.p.a..

La società ha ricevuto nei giorni scorsi la comunicazione da parte del Tribunale di Pistoia dell'istanza presentata dal pool di banche creditrici.

Era ormai da tempo nota la situazione di criticità in cui versa la società, aggravata nell'ultimo periodo dalla crisi pandemica che ha messo in ginocchio il settore termale e dai recenti aumenti dei costi energetici.

Del resto, Regione e Comune hanno anche recentemente rinnovato, ben prima di questa istanza, la richiesta all'Amministratore Unico di individuare uno strumento di risoluzione della crisi anche tra quelli innovativi che sono stati introdotti dal nuovo codice della crisi e della insolvenza.

E' stata convocata una Assemblea dei Soci per l'illustrazione da parte dell'Amministratore delle attività svolte e delle azioni che saranno intraprese nei tempi più rapidi possibili. Rimane ovviamente l'impegno dei due soci pubblici a trovare una soluzione che possa consentire la continuità dell'attività termale e la salvaguardia del patrimonio pubblico, tenuto conto sia del recente riconoscimento di Montecatini quale città termale riconosciuta Patrimonio dell'Umanità Unesco nel 2021 sia dei vincoli posti dal Ministero della Cultura sugli immobili che costituiscono il complesso delle Terme di Montecatini spa.

Regione e Comune monitorano quindi con attenzione l'evoluzione della situazione e garantiscono il proprio impegno a mettere in atto tutte le azioni che le norme consentano per assicurare che la storica vocazione termale del territorio venga preservata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter