Attualità
Pistoia

Pubblicato il bando per la formazione della graduatoria per l’assegnazione ordinaria di alloggi Erp

L'Isee da presentare è quello relativo all'anno 2021. Le domande devono essere presentate entro il 31 marzo. Per la compilazione è possibile richiedere l’assistenza di un operatore.

Pubblicato il bando per la formazione della graduatoria per l’assegnazione ordinaria di alloggi Erp
Attualità Pistoia, 03 Gennaio 2022 ore 13:10

Pubblicato il bando per la formazione della graduatoria per l’assegnazione ordinaria di alloggi Erp

È pubblicato sul sito web del Comune di Pistoia il bando per la formazione della graduatoria per l’assegnazione ordinaria di alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp). Si tratta del primo bando che recepisce la nuova disciplina introdotta dalla normativa regionale aggiornata e dal Regolamento Erp approvato dal consiglio comunale lo scorso marzo.

Coloro che vogliono essere ammessi in graduatoria devono presentare domanda entro il 31 marzo 2022. La graduatoria attuale, pubblicata nel 2017, cesserà la propria validità al momento dell’approvazione della nuova graduatoria, formulata a seguito del bando appena pubblicato.

La graduatoria definitiva sarà unica e non saranno presenti graduatorie speciali

Come specificato nell’avviso, possono presentare domanda anche i nuclei familiare che risultano già assegnatari di alloggi Erp. Rispetto al passato, alcuni requisiti di accesso sono stati modificati. Ad esempio, coloro che presentano la domanda dovranno essere residenti o svolgere attività lavorativa nel Comune di Pistoia, ma è stato eliminato il requisito riguardante la residenza o l’attività lavorativa stabile e principale, che deve obbligatoriamente essere riferita al territorio della Regione Toscana da minimo 5 anni.

Il limite reddituale massimo di accesso è rappresentato dal valore Isee pari a 16.500 euro.

Alcune modiche riguardano anche l’attribuzione dei punteggi

Tra queste, uno dei più rilevanti, riguarda la condizione di storicità di residenza anagrafica o prestazione lavorativa sul territorio del Comune. Infatti è stato previsto un punteggio diversificato rispetto agli anni di permanenza, da un minimo di punti 1 per tre anni di presenza a un massimo di 4 punti per almeno 20 anni di presenza

I requisiti di ammissione, ai sensi della normativa regionale vigente, devono essere posseduti alla data di pubblicazione del bando. Pertanto l’Isee a cui far riferimento è quello relativo all’anno 2021, già valido alla data del 29 dicembre 2021. Pertanto la dicitura “ISEE dell’anno in corso”, riportata nella domanda di partecipazione, è da intendersi riferita all’attestazione ISEE dell’anno 2021, già in vigore alla data di pubblicazione del bando.

Come presentare la domanda

Le domande possono essere presentate unicamente in modalità online attraverso lo Sportello Telematico Polifunzionale presente sul sito del Comune di Pistoia, area ‘Servizi online’, sezione ‘Servizi per l’Abitare’ https://sportellotelematico.comune.pistoia.it/ al quale è possibile accedere attraverso SPID (Sistema pubblico di identità digitale) o Carta di identità elettronica o Tessera sanitaria abilitata, intestati al richiedente. Gli eventuali documenti da allegare dovranno essere esclusivamente in formato Pdf/A. La domanda dovrà essere completata con l’attestazione di pagamento della marca da bollo da 16 euro nella modalità indicata nello sportello telematico.

Se il cittadino è in grado di compilare la domanda in autonomia, ma non ha gli strumenti per farlo (computer, scanner, lettore smartcard) è attiva e disponibile una postazione alla Biblioteca San Giorgio, da prenotare chiamando il numero 0573 371600.

Tutte le altre informazioni

Per informazioni sulla compilazione in autonomia della domanda online è attivo uno sportello telefonico (338 4703660) dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.

Se il cittadino non è in grado di compilare in autonomia la domanda online, negli uffici delle Politiche di inclusione sociale del Comune di Pistoia, in via Capitini 7, è possibile eseguire la compilazione informatica, tramite l’assistenza di un operatore. Per questa modalità è necessario l’appuntamento da prenotare online all’indirizzo web: https://www.timify.com/it-it/profile/appuntamentisociale/?v=4 oppure contattando gli uffici allo 0573 371400 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13. In questo caso potrà essere utilizzato esclusivamente lo SPID o la Tessera sanitaria abilitata, intestati al richiedente.

Il protocollo generale del Comune non potrà accettare domande in formato cartaceo.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare il servizio Politiche Sociali al numero 0573 371400.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter