Attualità
CRONACA

Provincia: "Proprietari di terreni confinanti con le vie provinciali, potino siepi e rimuovano alberi e rami"

L’ordinanza n. 40 dell’ 11 aprile 2022 obbliga tutti i proprietari e conduttori di piantagioni in terreni confinanti le strade provinciali e tutti i proprietari e conduttori di terreni

Provincia: "Proprietari di terreni confinanti con le vie provinciali, potino siepi e rimuovano alberi e rami"
Attualità Pistoia, 13 Aprile 2022 ore 17:05

La Provincia informa che a seguito dell’ ordinanza n. 40 dell’ 11 aprile 2022 tutti i proprietari e conduttori di piantagioni messe a dimora in terreni confinanti le strade provinciali e tutti i proprietari e conduttori di terreni confinanti le strade provinciali, ove insistono fossi di raccolta acque pluviali, dovranno provvedere alla relativa pulizia.

I frontisti, nello specifico, dovranno provvedere a:

- potare regolarmente le siepi radicate sui propri fondi che provocano restringimenti, invasioni o limitazioni di visibilità e di transito sulla strada confinante;

- rimuovere immediatamente alberi, ramaglie e terriccio, qualora caduti sulla sede stradale dai propri fondi per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa;

- adottare tutte le precauzioni e gli accorgimenti atti ad evitare qualsiasi danneggiamento e/o pericolo e/o limitazioni della sicurezza e della corretta fruibilità delle strade confinanti con i propri fondi e a mantenere periodicamente puliti i fossi ubicati nelle proprietà private

L’ ordinanza è stata trasmessa a tutti i Comuni della provincia di Pistoia, affissa all’Albo Pretorio della Provincia, diffusa tramite l’URP e tramite il servizio comunicazione dell’Ente in modo che i cittadini siano debitamente informati.

L’ordinanza è esecutiva dal giorno 11 aprile 2022. Gli interventi di messa in sicurezza, adeguamento e manutenzione dovranno essere eseguiti entro 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento.

Il provvedimento è stato emesso dalla Amministrazione Provinciale anche in linea con la comunicazione della Prefettura in merito alla prevenzione del rischio incendi boschivi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter