Attualità
BELLA NOTIZIA

Pistoia si prepara a festeggiare il Natale: Capodanno in piazza del Duomo con gli Extraliscio

Sabato 4 dicembre, l’accensione dell’albero in piazza del Duomo e delle luminarie. Esenzione dal Cosap per i privati che allestiranno alberi natalizi illuminati all’esterno della propria attività. In piazza San Francesco torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

Pistoia si prepara a festeggiare il Natale: Capodanno in piazza del Duomo con gli Extraliscio
Attualità Pistoia, 18 Novembre 2021 ore 10:04

Pistoia si prepara a festeggiare il Natale con addobbi, decorazioni luminose e arredi a verde, ma anche mostre, concerti e molti altri eventi. Per le vie del centro è già iniziato l’allestimento delle luminarie e a breve arriveranno anche gli addobbi a verde e il grande abete che adornerà piazza del Duomo fino ai primi di gennaio. I privati potranno intervenire realizzando piccoli arredi a verde, espressione dell’eccellenza floro-vivaistica pistoiese, e contribuire a creare un’immagine accogliente della città, diffondendo un clima di festa necessario alla ripresa della vita sociale ed economica di Pistoia.

Tutte le iniziative

Sono moltissime le iniziative promosse dal Comune di Pistoia all’interno del programma Natale in città 2021 che prenderà il via dal 3 dicembre. Il calendario sarà pubblicato in un apposito libretto in distribuzione a fine novembre su tutto il territorio, nei luoghi di maggior affluenza. Il programma sarà pubblicato anche sul sito internet e sulla pagina Facebook del Comune di Pistoia.

L’arrivo del nuovo anno sarà festeggiato con doppio appuntamento: al Piccolo Teatro Mauro Bolognini alle 21 con la musica jazz e in piazza del Duomo, dalle 23 in avanti, con il concerto degli Extraliscio, il gruppo che si definisce ‘punk da balera’, rivelazione dell’ultimo Festival di Sanremo.

Luminarie
Le tradizionali luminarie torneranno a impreziosire le vie della città da sabato 4 dicembre fino al 10 gennaio. È prevista l’installazione di addobbi natalizi a partire da piazza del Duomo fino a raggiungere Capostrada e Pontelungo, attraverso un progetto artistico unitario che comprende appunto luminarie, lucenti selfie-point e illuminazione di monumenti a tema natalizio. Ad occuparsene sarà la ditta Gruppo Michelotti srl di Parma, individuata tramite procedura di gara.

Decorazioni natalizie saranno proiettate sulla facciata del tribunale, mentre il campanile sarà impreziosito da una cascata di luci. Fiocchi di neve, drappi, filari e archi di luci, stelle e balocchi giganti illumineranno via della Madonna, via Atto Vannucci, via Cino da Pistoia, corso Gramsci, via Curtatone e Montanara, via Pacini, via Can Bianco, via Bozzi, via Palestro, corso Fedi, piazza Gavinana, via Buozzi, via Cavour, via Roma, via dei Fabbri, via del Lastrone, via Stracceria, via Sant’Anastasio, via del Giglio, via dei Bracciolini, via del Duca, via Tomba di Catilina, via Ripa della Comunità, via Panciatichi, via degli Orafi, via de’ Rossi, piazza della Sala, piazza degli Ortaggi, piazza Giovanni XXIII, piazza San Francesco, porta al Borgo, via Dalmazia, Capostrada, porta Carratica, via XX settembre, via Frosini, piazza Leonardo da Vinci, via Antonelli, via Lucchese (Pontelungo).

Decorazioni e arredi a verde
Per proseguire nel percorso di promozione e valorizzazione del territorio intrapreso già da alcuni anni in occasione delle festività natalizie con allestimenti, decorazioni e arredi urbani che rendano ancora più attrattiva e accogliente la città, nei punti più caratteristici saranno collocati dodici alberi di Natale, con altezza variabile dai 3 ai 5 metri, fra i luoghi di installazione vi sono piazza del Duomo, dove è previsto un abete di circa dodici metri, piazza San Bartolomeo, corso Fedi, San Filippo, viale Adua, Fornaci, Bottegone, Bonelle, Sant’Agostino e ulteriori postazioni in via di definizione. Gli alberi sono forniti dall’Azienda Agricola Mattia Sichi di Cutigliano che si è aggiudicata la fornitura del servizio.

Esenzione Cosap per gli arredi a verde allestiti dai privati
Anche quest’anno saranno esentati dal pagamento del suolo pubblico tutte quelle attività commerciali e quei professionisti che dal 4 dicembre al 10 gennaio vorranno allestire alberi natalizi addobbati all’esterno della propria attività. Una misura, dunque, quella adottata dall’Amministrazione comunale, che va nella direzione di rendere Pistoia ancora più accogliente e festosa grazie all’ingegno e alla creatività dei privati che per le festività natalizie installeranno ulteriori addobbi a verde, espressione dell’eccellenza floro-vivaistica pistoiese.

Mostre e iniziative culturali
Una ricca offerta culturale promossa dal Comune di Pistoia accompagnerà le festività natalizie a partire dal 4 dicembre: concerti, mostre, spettacoli, proiezioni, conferenze, incontri, visite guidate e laboratori didattici pensati per i più piccoli e non solo. Si inizia il 4 dicembre, alle 17, con l’accensione dell’albero di Natale, in piazza del Duomo un abete di circa dodici metri che, con le sue luci e gli addobbi, rimarrà in piazza del Duomo fino a metà gennaio.

Il giorno precedente, venerdì 3 dicembre, al Museo Civico d'arte antica è in programma l’inaugurazione della mostra Un San Jacopo e un Sant’Atto restaurati. Due aggiunte al patrimonio d’arte antica del Museo Civico che rimane aperta fino all’8 maggio. Promossa e realizzata dal Comune di Pistoia/Musei Civici, con il determinante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la mostra espone al pubblico, nel salone del Sei e Settecento del Museo Civico all'ultimo piano del Palazzo di Giano, due dipinti su tavola sagomati, di proprietà dell’Amministrazione comunale, recuperati nella loro integrità grazie a un attento intervento di restauro durato alcuni mesi.

Pochi giorni dopo, mercoledì 8 dicembre, si prosegue al Teatro Manzoni con la presentazione di Sweet home Pistoia, 40 anni di Festival Blues, un libro sulla storia di una delle manifestazioni musicali più longeve e famose d’Italia. Alla presentazione del libro seguirà un concerto con alcuni Artisti che hanno fatto la storia del Pistoia Blues, quali Andy J. Forest, Fabio Treves, Nick Becattini, Franz Di Cioccio, Lucio Fabbri e diversi altri.

Nel trentennale della morte dell’artista pistoiese Remo Gordigiani, il Comune propone nelle sale Affrescate da sabato 11 dicembre fino al 9 gennaio, un percorso espositivo che consentirà di leggere l’esperienza artistica del pittore alla luce delle relazioni intessute non soltanto con il contesto culturale cittadino, ma anche con gallerie e critici di ambito nazionale.

Il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni sabato 18 dicembre inaugura la mostra #NATIVI100 a cura di Giovanna Uzzani, che rimarrà aperta fino al 5 giugno. Promossa e realizzata dal Comune di Pistoia/Musei Civici, in collaborazione con Fondazione Giovanni Michelucci, Tempo Reale e l'associazione Eletto Arte. Viene celebrato così il centenario della nascita del pittore pistoiese Gualtiero Nativi (1921 – 1999), maestro dell’astrattismo italiano del secondo dopoguerra.

Eventi Associazione Teatrale Pistoiese
Le iniziative di Natale in città 2021 sono arricchite da una serie di spettacoli a cura dell’Associazione Teatrale Pistoiese. Da segnalare, prima di Natale, al Teatro Manzoni la grande danza mercoledì 22 dicembre con il Nuovo Balletto di Toscana; sempre al Manzoni, la sera del 30 dicembre, Neri Marcorè con Le mie canzoni altrui (concerto che spazia dai cantautori italiani a quelli stranieri, tra folk e pop) e il doppio appuntamento di Capodanno: al Piccolo Teatro Mauro Bolognini alle 21 con la Musica Jazz e in piazza del Duomo, dalle 23 in avanti, con il concerto degli Extraliscio, il gruppo che si definisce ‘punk da balera’, rivelazione dell’ultimo Festival di Sanremo. Ulteriori proposte sono in via di definizione verranno prossimamente annunciate nel dettaglio.

Pista di pattinaggio sul ghiaccio e banchetto di dolciumi in piazza San Francesco
Nei prossimi giorni, e fino al 17 gennaio, in piazza San Francesco farà ritorno la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Due le novità in programma: l’installazione di una pista più grande rispetto al passato, di circa 400 metri quadrati, in grado di accogliere più persone e quindi anche di mantenere un distanziamento maggiore tra i pattinatori, e la presenza del banchino dei chicchi (tipo una casetta di legno) per i più piccoli. Per le festività natalizie, piazza San Francesco si prepara, dunque, ad accogliere un allestimento adatto sia ai bambini sia agli adulti che vorranno trascorrere una giornata piacevole, di socialità, all’aria aperta.

Pistoia si prepara a festeggiare il Natale - Capodanno in piazza del Duomo con gli Extraliscio