Attualità
NOVITA'

Pieve, prosegue il lavoro di efficientamento energetico : dopo le luci, arrivano gli infissi del palazzo comunale

L’amministrazione comunale, grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, aveva eseguito una diagnosi energetica della sede municipale

Pieve,  prosegue il lavoro di efficientamento energetico : dopo le luci, arrivano gli infissi del palazzo comunale
Attualità Valdinievole, 10 Novembre 2021 ore 12:29

Dopo il grande lavoro sulla pubblica illuminazione, l’amministrazione comunale di Pieve a Nievole continua il suo percorso di efficientamento energetico, materia sempre più rovente visto l’aumento del costo dell’ energia e la grande spinta che a livello mondiale sta portando alla scelta delle rinnovabili come prioritaria forma di energia.

Gli interventi

In questo senso vanno letti gli interventi, che sono in corso di esecuzione, di efficientamento energetico della sede municipale di Piazza XX Settembre e che riguardano gli infissi e che seguono interventi analoghi sulle scuole elementari Da Vinci e De Amicis, oltre ad altre strutture scolastiche del territorio.

L’amministrazione comunale, grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, aveva eseguito una diagnosi energetica della sede municipale, con l’obiettivo di individuare i potenziali di miglioramento concretizzandoli in proposte di intervento con relative stime sull'impatto energetico ed ambientale.

Tra i vari interventi possibili, in prima battuta si è dato corso alla sostituzione di tutti gli infissi, che oltre a dare benefici energetici rappresenta un miglioramento anche nell’ottica di manutenzione e conservazione dello storico fabbricato e di qualità acustica dell’immobile in particolar modo nell’area degli uffici più frequentemente utilizzata.

Il progetto - redatto dall’ufficio tecnico comunale e approvato dalla Soprintendenza Beni Artistici e Ambientali, visto che si tratta di intervento su edificio vincolato - prevede, per esigenze di integrazione architettonica, l’utilizzo di infissi con telaio in legno, con forma, colore e specchiatura similare a quella esistente, ma con vetri di elevata qualità termica e con profili che assicurino elevata qualità di tenuta all’aria.

I lavori sono eseguiti dalla IWDT di Pesaro (più nota col nome commerciale di PB Finestre); l’investimento complessivo ammonta a 55.000 Euro, finanziato con le risorse stanziate dal governo agli enti locali per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio.

“Per convinzione e per dare il buon esempio stiamo lavorando su questi aspetti, consapevoli che il nostro contributo all’ambiente con queste opere è relativo- sostiene il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti-. Con le luci a led generiamo un grande risparmio in termini di consumo, migliorando l’efficienza dell’illuminazione, riducendo anche l’inquinamento luminoso. Con gli infissi evitiamo la dispersione termica. Due provvedimenti che, se adottati in scala nazionale, consentirebbero di evitare molta produzione di co2, tanto per entrare sul concreto”.

Come si ricorderà, sono iniziati nel giugno scorso i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione mediante tecnologia a led nell’intero territorio comunale di Pieve a Nievole, per oltre mille installazioni e un investimento consistente, pari a 558mila euro.