Attualità
Il Bando

"Piccole Bellezze" a Pistoia

Le domende devono arrivare entro il 16 maggio

"Piccole Bellezze" a Pistoia
Attualità Pistoia, 10 Maggio 2022 ore 15:36

 

Pubblicato dal Comune un avviso per sostenere una domanda di contributo per il bando “Piccole bellezze”

I soggetti interessati devono far domanda entro il 16 maggio.

Anche quest’anno, l’Amministrazione comunale intende sostenere le domande di contributo al finanziamento previsto dal bando “Piccole bellezze”, pubblicato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia con scadenza 19 maggio.

Dato che il Comune può candidarsi per un solo partenariato, questo sarà scelto tra le istanze pervenute all’ufficio protocollo entro il 16 maggio e ritenuto maggiormente conforme al pubblico interesse. L’avviso per richiedere la compartecipazione è pubblicato sul sito Internet istituzionale (www.comune.pistoia.it), nell’area tematica “verde”.

I soggetti richiedenti devono rientrare tra quelli previsti dal bando e il bene oggetto dell’intervento deve essere di proprietà del Comune. Non saranno ritenuti idonei quei progetti che non rientrano tra le finalità riportate nell’avviso o che palesemente non siano in grado di soddisfare i criteri di selezione indicati. Tra gli obiettivi del bando, quello di soddisfare l’esigenza di una maggiore gradevolezza e migliore vivibilità dei luoghi collettivi, con particolare riferimento all’incremento di spazi a verde e al miglioramento dell’eco-sistema urbano, anche in termini di sostenibilità ambientale e lotta al cambiamento climatico.

Il soggetto proponente dovrà farsi carico della presentazione di tutta la documentazione prevista dal bando e i documenti richiesti dovranno essere allegati, già in prima stesura preliminare o di bozza, all’istanza. La documentazione presentata dovrà comunque essere sufficiente per una sua valutazione da parte del Comune.

In caso di accoglimento della domanda di finanziamento da parte della Fondazione, il Comune e il soggetto proponente sottoscriveranno una convenzione per la disponibilità del bene oggetto dell’intervento e un accordo di partenariato che disciplinerà i rispettivi obblighi.

I soggetti interessati potranno presentare istanza di partenariato al Comune tramite Pec o consegnata all’ufficio protocollo del Comune, in via Pacini 24, entro il 16 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter