Attualità
Il lutto

Pescia dà l'addio alla maestra più brava: Carla Papini

Con la Papini se ne è andata una bella storia della città

Pescia dà l'addio alla maestra più brava: Carla Papini
Attualità Valdinievole, 25 Luglio 2022 ore 00:36

Carla Papini era un insegnante di lettere aveva 72 anni, era nata a Pescia il 5 dicembre del 50, laureata in materie letterarie all’Università degli studi di Firenze.

Era senza dubbio la più amata dagli studenti.

Aveva insegnato in città a generazione di ragazzi pesciatini e una volta una volta andata pensione si era impegnata nella valorizzazione culturale della città attraverso l'associazione culturale “Amici di Pescia” di cui era presidente. Sposata con Roberto Romagnani, lascia due figli Francesco e Nicola. Nicola che è stato, tra l’altro, presidente del Cda del San Domenico, la casa di riposo pesciatina. Questo il ricordo che le ha dedicato Ilaria Camarlinghi, che è attualmente presidente del San Domenico: “Non è facile insegnare a nessuno per nessuno, non è facile prendersi cura del futuro dei nostri ragazzi, far loro comprendere l'importanza dello scrivere correttamente, della storia che scopre il velo su cosa siamo stati e da dove veniamo, cosa possiamo fare per correggere gli errori del passato, la bellezza di una poesia e poi discutere con loro di attualità parlare dei loro problemi e infine essere severa all’occorrente. Ancor più difficile presiedere associazioni ed enti, dove stupide invidie gelosie, mire di partito, spesso hanno rischiato di far naufragare quel poco di buono che con immensa fatica si riesce a fare. Tu Carla sei riuscita in tutto con la tua cultura e la tua simpatia e la tua energia, sarai sempre l'amatissima prof di tanti ragazzi con la tua passione per il fare per Pescia un modello a cui fare sempre riferimento, ti saluto e nel farlo mi unisco al dolore della tua famiglia cui porgo le più sentite condoglianze anche a nome del Cda dell'ASP San Domenico di cui anche tuo figlio Nicola è stato presidente”.
Alle Andreotti hanno ricordato l’esperienza del 25 maggio del maggio 2010 quando gli alunni del consiglio comunale dei ragazzi andarono a Palermo insieme a studenti provenienti da tutta Italia. Un evento a cui partecipò Carla Papini insieme a Claudio Minghi insegnante e fotografo. Un viaggio fatto a bordo della “Nave della Legalità”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter